Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Prodotti a base biologica: in consultazione pubblica un progetto di prassi di riferimento

E’ in consultazione pubblica, fino al 15 settembre prossimo, il progetto di Prassi di Riferimento dal titolo “Prodotti a base biologica – Qualificazione ambientale e sociale: indirizzi applicativi a livello di organizzazione e di prodotto”.

uni prassi su magazine qualitàSviluppato con Unitelma Sapienza (università telematica italiana accreditata dal MIUR) e Technische Universität Berlin (università politecnica della capitale tedesca) in seno al Tavolo di lavoro “Sostenibilità prodotti bio-based”, il documento fornisce indirizzi applicativi per la qualificazione ambientale e sociale dei prodotti a base biologica (bio-based), prendendo in considerazione il loro ciclo di vita, con valutazioni di sostenibilità, sia a livello di organizzazione che di prodotto.

In particolare, avendo come riferimento la norma UNI EN 16751:2016 (“Prodotti a base biologica – Criteri di sostenibilità”), il progetto di prassi fornisce indicazioni metodologiche su come sviluppare e applicare delle metriche.

La quantificazione degli impatti di sostenibilità lungo il ciclo di vita di un prodotto richiede l’integrazione a catena di informazioni da banche dati o altri operatori economici coinvolti sia a monte (p.es. produttori di biomassa) che a valle (p.es. utilizzatori). Inoltre la valutazione della sostenibilità deve considerare sia gli impatti ambientali che quelli sociali.

Il documento ora in consultazione pubblica fornisce indirizzi applicativi generali sia per la qualificazione ambientale che per quella sociale. I risultati della qualificazione ambientale e sociale dei prodotti bio-based sono utilizzabili per analisi di benchmarking, eco-design e qualificazione della sostenibilità, anche in relazione al raggiungimento degli Obiettivi ONU di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals, SDGs).

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2022-07-27T16:21:15+01:00Luglio 27th, 2022|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima