PRIMO ACCESSORIO DI SOLLEVAMENTO AL MONDO COSTRUITO MEDIANTE ADDITIVE MANUFACTURING AD ESSERE STATO CERTIFICATO

Presso il Kilometro Rosso di Bergamo, si è tenuto l’evento “Additive manufacturing: Giornata per i protagonisti della nuova rivoluzione industriale”, organizzato da EOS, il più importante fornitore di tecnologie a livello mondiale per la stampa 3D industriale di metalli e polimeri, con l’intento di raccogliere, per la prima volta nel nostro paese e in sessione unica, le testimonianze di importanti aziende impegnate in alcuni tra i settori trainanti dell’industria italiana, che hanno condiviso con il pubblico le loro esperienze e la visione futura in relazione all’utilizzo dell’additive manufacturing.

For privacy reasons YouTube needs your permission to be loaded.
I Accept

In questo contesto, l’ing. Giuseppe Saragò, Director Manufacturing Excellence di Wärtsilä, ha presentato in anteprima mondiale il progetto nato dalla proficua collaborazione con Bureau Veritas.

Bureau Veritas e Wärtsilä collaborano da anni in vari ambiti. Uno dei progetti più attuali riguarda la validazione di un’attrezzatura di sollevamento, realizzata mediante tecnologia Additive Manufacturing, in materiale polimerico caricato con fibra di carbonio. Le fasi che hanno portato alla validazione dell’attrezzatura sono state la validazione del modello FEM, la caratterizzazione materiale base, la qualifica del procedimento costruttivo AM e le prove di carico sul prodotto finito. Il processo è avvenuto in accordo all’ Additive Manufacturing Rules Bureau Veritas, con emissione finale di un Type Approval Certificate sull’accessorio di sollevamento, diventando così è il primo accessorio di sollevamento al mondo costruito mediante additive manufacturing ad essere stato certificato.

Bureau Veritas in brief:

Bureau Veritas è leader a livello mondiale nei servizi di ispezione, verifica di conformità e certificazione.

Nato nel 1828, opera attualmente in 140 Paesi con più di 75.000 esperti. Supporta più di 400.000 clienti con servizi e soluzioni innovativi, finalizzati ad attestare che i loro prodotti, strutture e processi rispondono a standard e regolamenti in ambito qualità, salute e sicurezza, ambiente e responsabilità sociale (QHSE-SA). Il Gruppo, riconosciuto e accreditato dai più importanti Enti ed Organismi internazionali, è quotato dall’ottobre 2007 alla borsa di Parigi. Attivo in Italia dal 1939, con 18 uffici e quasi 800 dipendenti.

Wärtsilä in brief:

Wärtsilä, azienda quotata in borsa sul NASDAQ OMX di Helsinki, Finlandia, è leader mondiale nella fornitura di soluzioni tecnologicamente avanzate per la generazione di energia sia nel settore navale che terrestre.

Presente in 80 Paesi, 200 locations ed impiega circa 19.000 persone.

Headquarter italiano a Trieste dove si trovano gli uffici principali e uno degli stabilimenti più grandi del mondo, dotato di macchinari di ultima generazione dove recenti investimenti nel campo della digitalizzazione hanno portato a processi più efficienti, spesso con l’ausilio della robotizzazione, diventando un esempio di factory 4.0.

Il vasto portfolio Wärtsilä include non solo motori diesel e a gas a velocità media per una potenza da 1,9 a 23 MW, ma anche impianti, sistemi e soluzioni per la gestione di navi e centrali, in funzione delle legislazioni ambientali e della necessità di efficienza energetica, che oggi sono i principali driver del mercato e quindi della missione di Wärtsilä.

2019-06-28T08:53:45+01:00Certificazioni, Manifatturiero|