Certificazione UNI EN ISO 9001:2015 per il Policlinico Tor Vergata

Il Policlinico Tor Vergata ha ottenuto la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2015

Si è svolta positivamente la riunione di chiusura della verifica annuale da parte dell’Ente Certificatore sull’applicazione del Sistema di Gestione Qualità che ha evidenziato risultati pienamente soddisfacenti.

Da più di un dieci anni il Policlinico ha scelto di intraprendere la strada della certificazione di qualità attraverso un percorso di virtuoso miglioramento continuo dei processi sia clinici ed assistenziali. sia amministrativi in un approccio che pone il cliente, e quindi il paziente, al centro delle attività di cura, con l’obiettivo di identificarne i bisogni, soddisfarne le esigenze, tutelarne i diritti e misurare il gradimento rispetto ai servizi ricevuti.

Quest’anno la sfida è stata più impegnativa a causa del passaggio dalla vecchia norma ISO UNI EN ISO 9001:2008 alla nuova versione del 2015, che introduce in qualità il principio del “risk based thinking”, un approccio proattivo volto alla identificazione e prevenzione dei fattori di rischio insiti all’interno dei singoli processi dell’organizzazione. La certificazione di qualità delle singole strutture è stata affiancata dalla certificazione dei più importanti PDTA presenti in azienda.

Lo sforzo compiuto quest’anno da parte di tutto il personale coinvolto nella gestione del sistema qualità delle varie Unità Operative ed uffici certificati”, ha dichiarato il direttore generale Tiziana Frittelli. “È stato ancora più intenso ed impegnativo e testimonia quanto l’applicazione del sistema sia capillarmente ormai divenuta parte integrante del lavoro che quotidianamente svolgono tutti gli operatori del Policlinico Tor Vergata. Porre la gestione del rischio alla base del sistema rappresenta un passaggio culturale di cui sono da tempo ormai convinta fautrice. Sono estremamente fiera dei risultati raggiunti da parte di tutte le Unità Operative certificate ed auspico una integrale futura certificazione dii tutti i principali percorsi assistenziali ed organizzativi, che supportano trasversalmente la qualità dell’assistenza”.

2018-06-03T16:17:18+00:00 News|