Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Policlinico di Bari:  primo ospedale universitario in Italia con certificazione UNI ISO 45001

Policlinico-di-Bari-CSQA-su-Magazine-Qualita.jpg

Riconosciuto dall’ente di terza parte CSQA il rispetto delle norme internazionali che definiscono gli standard minimi di buona pratica per la protezione dei lavoratori.  

Al Policlinico di Bari riconosciuta la certificazione del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro secondo la norma UNI ISO 45001, la norma internazionale che definisce gli standard minimi di buona pratica per la protezione dei lavoratori. Si tratta del primo Policlinico in Italia al quale è stato assegnato questo certificato.

“Abbiamo voluto – spiega il direttore generale Giovanni Migliore – far validare in maniera oggettiva il nostro sistema di gestione salute e sicurezza sul lavoro da un ente di terza parte con l’obiettivo di garantire al meglio la protezione dei nostri professionisti sanitari. CSQA ha risposto al nostro avviso, ha fatto le sue analisi e il certificato ottenuto oggi ci rende particolarmente orgogliosi. Sappiamo che rappresenta un punto di partenza perché gli ambienti di lavoro all’interno del nostro Policlinico sono molto diversificati e ci sono situazioni stratificate nel tempo sulle quali occorre intervenire strutturalmente e ci siamo attivati per farlo in tutti i padiglioni che stiamo ristrutturando”.

Con l’applicazione della UNI ISO 45001 l’attenzione dell’Azienda si focalizza sulle politiche di prevenzione e riduzione del rischio di infortunio durante l’attività lavorativa, attraverso l’analisi e l’eliminazione delle possibili cause.

Il percorso di certificazione, iniziato nel 2021, ha portato il 29 novembre 2023 al rilascio della certificazione di CSQA grazie al lavoro di squadra tra la direzione, il servizio prevenzione e protezione, la medicina del lavoro e l’area gestione tecnica oltre al contributo fondamentale delle unità operative coinvolte e dei rappresentati dei lavoratori per la sicurezza.

“La Certificazione UNI ISO 45001 è in linea con quanto previsto SIRGIS il Sistema Integrato di Gestione della Salute e della Sicurezza della Regione Puglia e rappresenta un punto di partenza per migliorare ulteriormente i processi e valutare con costanza gli effetti delle procedure aziendali in atto. La finalità è una soltanto: tutelare il benessere dei lavoratori, garantendo loro un ambiente di lavoro salubre e sicuro i cui rischi siano ridotti al minimo” dichiara l’Ing. Antonio Messina, Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione del Policlinico di Bari.

A questa considerazione si aggiunge quella del Dr. Massimo Dutto, Responsabile Life Sciences di CSQA: “Il progetto denota una forte volontà di abbandonare qualsiasi forma di autoreferenzialità; questo approccio segue quelli che sono gli orientamenti regionali, nazionali ed internazionali dando una risposta organizzativa ed oggettiva. La scelta di adottare come standard la UNI ISO 45001 garantisce un percorso virtuoso per la sicurezza sui luoghi di lavoro e denota un forte impegno della Direzione del Policlinico nel conseguire questo risultato e renderlo sostenibile ed ampliabile nel tempo nonostante la complessità dell’Azienda”.

Comunicazione a cura di CSQA

CSQA SU MAGAZINE QUALITA'

2023-11-29T16:29:33+01:00Novembre 29th, 2023|Certificazioni|
Torna in cima