A Pescia Acque SpA inaugura il nuovo fontanello di acqua gratuita ad alta qualità

AcqueSpa_FontanelloTutto è pronto a Pescia per l’inaugurazione dell’impianto che al pari di quello di San Lorenzo e di tutti gli altri presenti sul territorio di Acque SpA, erogherà gratuitamente acqua della rete idrica, resa più gradevole dal punto di vista organolettico da un sistema di filtraggio e disinfezione che elimina il cloro senza modificarne le caratteristiche chimico-fisiche.

All’appuntamento, fissato per venerdì alle ore 10:30 sul lungo fiume di via Giovanni XXIII,  saranno presenti il sindaco Oreste Giurlani, il presidente di Acque SpA Giuseppe Sardu, il prefetto di Pistoia Angelo Ciuni e monsignor Roberto Filippini, vescovo di Pescia.

Offrire opportunità di risparmio alle famiglie, concorrere alla riduzione di rifiuti, sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della risorsa idrica e avvicinare la popolazione al consumo domestico dell’acqua di rubinetto sono i principali obiettivi che Acque SpA, gestore idrico del Basso Valdarno persegue attraverso l’installazione fontanelli di acqua ad alta qualità sostenuto sostenuo dall’amministrazione comuncale di Pescia.

Il progetto “Acqua ad alta qualità”, realizzato da Acque SpA in collaborazione con l’Autorità idrica toscana e con i comuni del territorio che gestice, ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini sul valore dell’acqua potabile, sulle opportunità offerte da pratiche di consumo improntate alla sostenibilità ambientale, ma anche sulla bontà e la sicurezza dell’acqua della rete idrica.

L’acqua di rubinetto, come quella del fontanello, è buona, sicura, controllata e a chilometro zero.

In particolare, i fontanelli erogano gratuitamente acqua “immediatamente buona da bere” grazie a un impianto che riduce i composti del cloro e che, in sostituzione, potabilizza l’acqua con raggi ultravioletti, assicurando al contempo bontà e sicurezza assoluta.

Col questo nuovo impianto di Pescia i fontanelli attivi nel Basso Valdarno salgono a 52. Ciascuno in media distribuisce gratuitamente 860mila litri di acqua ad alta qualità in un anno, per un contro-valore economico in acqua minerale di circa 180mila euro.

Acque SpA dal 2014, a seguito dell’annuale verifica di mantenimento svoltasi in modo integrato per i cinque schemi di certificazione già implementati in azienda (UNI EN ISO 9001:2008, SA8000:2008, UNI EN ISO 14001:2004, OHSAS 18001:2007 e UNI CEI EN ISO 50001:2011) Acque SpA ha ottenuto dall’ente di certificazione RINA il prestigioso riconoscimento Best 4 Plus. Tale certificato è un marchio esclusivo RINA che a oggi è stato attribuito a sole cinque organizzazioni in Italia e per la prima volta ad un’azienda che gestisce un servizio pubblico.

2017-04-04T10:17:45+00:00News|