RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE PER I PELATI CIRIO

Pelati Cirio Magazine Qualità

La qualità e il gusto dei Pelati Cirio hanno superato il banco di prova della prestigiosa giuria di chef della iTQi (International Taste and Quality Institute) organizzazione leader a livello mondiale nella certificazione di qualità di alimenti e bevande che ogni anno a Bruxelles assegna i suoi ambiti riconoscimenti internazionali.

Il prodotto Cuor di Pelato, referenza di punta di Conserve Italia per la ristorazione di qualità, ha conquistato il “Superior Taste”, aggiudicandosi 2 Stelle d’Oro.

I premi iTQi attestano a consumatori e buyer l’eccellente gusto e l’alta qualità dei prodotti testati, in virtù di rigorose prove di assaggio bendate (blind tastings) realizzate da 175 chef e sommelier provenienti dalle più prestigiose associazioni culinarie – tra le quali le Maîtres Cuisiniers de France, l’Association de la Sommellerie Internationale (ASI) – al fine di garantire l’assoluta imparzialità di giudizio. Attivo da 15 anni, l’Istituto di Bruxelles ha analizzato in quest’edizione 1.800 prodotti provenienti da tutto il mondo.

Siamo veramente molto contenti di questo riconoscimento – ha dichiarato Pier Paolo Rosetti, direttore generale di Conserve Italia – perché premia in primo luogo la nostra ricerca continua della più alta qualità. Curiamo con la massima attenzione la scelta della materia prima, utilizzando solo il pomodoro lungo coltivato nelle aree più vocate del sud, e i processi di trasformazione che ci consentono di ottenere una polpa dalla consistenza densa e cremosa e dalla resa eccellente, perfetta sia per le pizze che per sughi a breve cottura. Il premio ottenuto è per noi un grande orgoglio, uno straordinario biglietto da visita per i buyer di tutto il mondo che potranno con ancora più convinzione scegliere di acquistare i prodotti Cirio”.

Il direttore generale dell’International Taste and Quality Institute Eric de Spoelberch, ha commentato: “La nostra missione è quella di contribuire a migliorare la qualità dei prodotti alimentari destinati ai consumatori. Siamo particolarmente felici di aver sentito dalla Giuria che quest’anno il livello fosse particolarmente alto, è la dimostrazione che anche i produttori stanno incrementando la qualità dei loro prodotti, per creare una maggiore differenziazione qualitativa”.

2018-06-23T16:00:50+00:00Alimentari|