La Pallacanestro Varese “gioca” per la certificazione di qualità

pallacanestro-varese-iso-9001Un club sportivo come Pallacanestro Varese, al di là delle importantissime logiche di campo e di quelle legate alle tifoserie, è sempre più simile alle aziende normali.

Lo hanno spiegato in queste interviste i personaggi intervenuti il 28 giugno alle Ville Ponti per il convegno Business di squadra.

Anche la stessa Pallacanestro Varese ha sottolineato questo concetto in una conferenza stampa nella sala Gualco del PalA2A in cui il principale tema è stato soprattutto il nuovo percorso intrapreso dalla società biancorossa per ottenere la certificazione ISO 9001, uno standard ormai consueto per molti campi economici ma praticamente una novità per quanto riguarda la pallacanestro professionistica italiana.

“Il progetto è partito lo scorso autunno e proprio ieri ha superato lo “stage 1″, il primo passo concreto verso la certificazione che contiamo di ottenere nell’ottobre di quest’anno – ha detto Fabrizio Fiorini, Amministratore Delegato di Pallacanestro Varese, – Le autorità sportive chiedono sempre più vincoli alle società: io credo che se si utilizzasse questo criterio si risolverebbero o almeno si ridurrebbero molti problemi relativi alla stabilità dei club“.

Pallacanestro Varese ha affidato il lavoro preparativo a ProGest, società di consulenza bresciana rappresentata da Chiara Beretta, che ha studiato la situazione del club e ha messo a punto i processi organizzativi interni necessari per l’ottenimento dell’ISO 9001.

Il nostro lavoro è rivolto sia agli uffici sia all’area sportiva. – ha spiegato Chiara BerettaC’era la necessità di fotografare la situazione interna della società sportiva, di analizzare il contesto in cui essa opera, di studiare i processi e individuare i rischi ma anche di stilare un piano di miglioramento a livello gestionale. Ci siamo dati obiettivi specifici e una serie di regole da seguire: da qui in avanti le procedure andranno applicate in tutte le aree, e solo quando ciò avverrà potremo ricevere l’ISO 9001“.

Questa attività – ha sottolineato Fiorini, – non peserà sulle casse sociali, perché ProGest avrà un rapporto di cambio merce con Pallacanestro Varese per cui beneficerà di spazi pubblicitari e altri benefit per il lavoro svolto.

Alla conferenza stampa sono intervenuti i rappresentanti di RINA, l’ente che dovrà assegnare la certificazione richiesta.

La parte organizzativa delle aziende è oggi sempre più importante, noi ci occupiamo di verificare in modo indipendente che siano rispettati i requisiti richiesti per ogni tipo di certificazione” ha ricordato Fabrizio Freti, Deputy Manager di RINA Services SpA.

Secondo le nostre ricerche non ci sono club di Lega Basket Serie A tra quelle che hanno ottenuto la ISO 9001 e anche nel calcio sono rarissime. – gli fa eco Marco Gandini della sede milanese di RINAVarese in questo senso sta tracciando una strada nuova.
I vantaggi dell’ottenere l’ISO 9001 non si vedranno nell’immediato – ha concluso Pasquale Fattore, della direzione generale genovese – ma emergeranno con il passare del tempo.

Vantaggi che dovrebbero concretizzarsi sia nel funzionamento interno della società, sia nel rapporto con eventuali sponsor che troveranno un ambiente di efficienza garantita.

2017-06-30T12:55:59+00:00 News|