OHSAS 18001 con RINA alla Cassa Ragionieri

Cassa ragionieri su magazine qualitàLa qualità delle prestazioni erogate è funzione anche della sicurezza e della cura dell’ambiente di lavoro: muovendosi lungo questa rotta la Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri e degli esperti contabili, presieduta la Luigi Pagliuca, ha raggiunto quest’anno l’importante obiettivo della certificazione del proprio sistema di gestione della sicurezza sul lavoro secondo i dettami del “British Standard OHSAS 18001:2007“.

“Da nostro insediamento stiamo seguendo tutti i dettami del decreto legislativo 81-2008 per quanto riguarda la sicurezza dei nostri lavoratori e in più, per quanto riguarda il rischio da stress o da lavoro correlato, seguiamo le metodologie Inail – spiega Fedele Santomauro, consigliere d’amministrazione dell’ente previdenziale – E quindi abbiamo messo in cantiere due grandi progetti di monitoraggio per il nostro personale. Uno il ‘Cnpr-no-stress’, seguito dal nostro ingegnere Antonio Triscari. L’altro, la razionalizzazione organizzativa seguita dallo psicologo del lavoro e delle organizzazioni Stefano Verza. La certificazione è stata fatta da uno dei maggiori enti di certificazione internazionali. E ora il nostro obiettivo per il 2018 è la ISO 45001“.

Oltre che realizzazione di una strategia di concreta responsabilità sociale, lo sviluppo del sistema di gestione per il monitoraggio e il miglioramento delle performance in tema di sicurezza sul lavoro è per la Cassa uno strumento utile anche per aumentare il consenso degli stakeholders; ridurre i contenziosi con le autorità di controllo; e razionalizzare i costi e gli investimenti per la prevenzione e la protezione dei lavoratori.

2018-11-24T14:03:01+00:00News|