Normazione e certificazione delle professioni nel nuovo rapporto italiano di referenziazione all’EQF

Webinar Gratuito

Globalizzazione, nuove tecnologie, evoluzione di prodotti, processi e sistemi fanno nascere sempre nuovi bisogni e con essi – spesso – nuove professioni, per le quali si impone la necessità di un adeguato quadro regolatorio. La normazione e la certificazione svolgono un ruolo significativo in questo senso, come riconosciuto dalla Legge n.4/2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”.

Per saperne di più, rimandiamo ai tre articoli di approfondimento disponibili sul sito UNI sezione Normazione > Parti interessate > Professioni non regolamentate.

Un’ulteriore occasione di approfondimento è data dal webinar, organizzato da UNI con il patrocinio di  Accredia, in programma mercoledì 30 giugno dalle ore 15.00 alle 18.00 intitolato:

Normazione e certificazione delle professioni

nel nuovo rapporto italiano di referenziazione all’EQF

Guarda il Programma

Il Quadro europeo delle qualificazioni per l’apprendimento permanente (EQF – European Qualifications Framework) è il quadro comunitario di riferimento che funge da strumento di “traduzione” tra i diversi quadri nazionali.
Basato sui risultati dell’apprendimento, l’EQF è stato istituito nel 2008 e aggiornato nel 2017.

L’Italia ha aderito sin dal principio, adottando poi il Primo Rapporto di referenziazione all’EQF nel 2013. Un passo importante seguito, nel 2018, dall’istituzione del Quadro nazionale delle qualificazioni (QNQ), dispositivo unico per la referenziazione delle qualificazioni italiane all’EQF e per la descrizione e la classificazione di tutte le qualificazioni rilasciate nell’ambito del Sistema nazionale di certificazione delle competenze (SNCC).

La materia è in continua evoluzione, tanto che si è ora giunti alla stesura di una proposta tecnica del II° Rapporto di referenziazione delle qualificazioni italiane al Quadro europeo EQF, elaborata dal Punto Nazionale di Coordinamento dell’EQF istituito presso l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive per il Lavoro (ANPAL) dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

L’evento del 30 giugno sarà anche un’opportunità per presentare il pluriennale sviluppo delle attività UNI in ambito Professioni e riflettere sul ruolo della normazione e della certificazione accreditata in riferimento alla qualificazione delle professioni non regolamentate ai sensi della Legge n.4/2013.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione

Per l’iscrizione,  Clicca Qui

L’evento si terrà on-line, attraverso la piattaforma GoToWebinar

Le istruzioni si trovano nella pagina di registrazione

Ai partecipanti verrà riservato uno speciale sconto del 30% per l’acquisto della licenza d’uso del file PDF di tutte le norme UNI APNR – Professioni non regolamentate – pubblicate, Clicca Qui

Il codice promozionale da utilizzare in fase di acquisto verrà comunicato via mail a fine evento a tutti coloro che esprimeranno il consenso per l’invio di informazioni commerciali

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo UNI 2021 su Magazine Qualità

2021-06-18T08:33:00+01:00Giugno 18th, 2021|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima