Natale 2020 e acquisti online: l’importanza del packaging

Il trend degli acquisti online, in ascesa anche in seguito alla pandemia globale, rende aziende e consumatori sempre più consapevoli della necessità di sottoporre a prove di fragilità e trasportabilità gli imballi che proteggono i loro prodotti. 

Negli ultimi anni, e nel 2020 più che mai, è costante l’incremento delle vendite online. In particolare, in seguito alla pandemia da Covid-19, in Italia si è registrato un +24% dell’e-commerce rispetto al 2019.

Da ciò deriva un’attenzione crescente, anche da parte del consumatore, alla qualità degli imballi utilizzati per il trasporto delle merci.

Il periodo natalizio, ancor più in questa fase di pandemia per cui gli spostamenti fisici sono limitati, è un momento dell’anno in cui l’acquisto di prodotti online è ancora maggiore.

Secondo uno studio condotto da Rakuten Advertising intitolato “The Road to Recovery: 2020 Shopping Peas Re-imagined”, il 73% dei consumatori intervistati in 12 mercati dall’Asia all’Europa, all’America Latina dichiara che farà acquisti online durante il periodo di Natale e Capodanno.

Anche un recente articolo di Google fornisce dati interessanti sui consumatori italiani:

  • La metà degli acquirenti dichiara che la pandemia influenzerà il loro modo di fare acquisti per il Natale di quest’anno
  • Il 54% dei consumatori italiani verificherà la disponibilità del prodotto sul sito online prima di recarsi a comprarlo
  • Il 49% afferma che utilizzerà il “clicca e ritira”, ovvero acquisteranno online e ritireranno in negozio

Da questi dati si evidenzia come le modalità di acquisto delle persone è e continua a cambiare, a maggior ragione in un periodo particolare come quello che stiamo vivendo”, dichiara Christian Mondino, Vibration Service Line Manager di TÜV Italia. “È evidente dunque che la qualità degli imballi, in un periodo che è il più “caldo” dell’anno è un fattore sempre più determinante affinché un prodotto giunga alla sua destinazione finale intatto e ben conservato”.

Per fare ciò entrano in gioco i test di fragilità e trasportabilità di TÜV Italia che simulano tutti gli eventi che possono accadere all’interno di un ciclo di trasporto di un prodotto come le vibrazioni all’interno di un camion o un aereo oppure le cadute accidentali e la resistenza alle compressioni che un imballo deve sostenere durante la fase di stoccaggio in magazzino o durante il trasporto, fino ai possibili sbalzi climatici e di temperatura che potrebbero occorrere all’interno, per esempio, di un container via nave.

I test condotti nei laboratori certificati, sono effettuati da tecnici molto preparati e con l’utilizzo di attrezzature all’avanguardia nell’ambito del testing. Tutto questo per permettere ai tuoi acquisti di arrivare integri tra le tue mani.

Comunicazione a cura di TÜV Italia

TÜV ITALIA Omologazioni su Magazine Qualità

2020-12-15T17:36:21+01:00Dicembre 15th, 2020|Trasporti|
Torna in cima