Le nuove norme della serie UNI EN ISO 3834

Lo scorso 3 Giugno 2021 sono state pubblicate le nuove norme della serie UNI EN ISO 3834 “Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici “che sostituiscono le norme UNI EN ISO 3834 dell’edizione del 2006.

Scopriamo insieme cosa cambia.

Lo scorso 3 giugno 2021 sono state pubblicate le nuove norme della serie UNI EN ISO 3834 “Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici” aggiornate nelle parti certificabili:

  • 2:2021: Requisiti di qualità estesi
  • 3:2021: Requisiti di qualità normali
  • 4:2021: Requisiti di qualità elementari

I rispettivi standard nell’edizione del 2006 sono stati definitivamente ritirati il 30 ottobre 2021.

Le principali novità introdotte sono relative ai seguenti aspetti:

  • Modalità di conduzione ed evidenze a supporto delle ispezioni prima e durante la saldatura
  • Evidenze a supporto della corrispondenza tra parametri di processo qualificati e modalità esecutive dei giunti di produzione
  • Gestione degli strumenti di misura e controllo

Regole per la transizione

Il periodo concesso per la transizione delle Certificazioni UNI EN ISO 3834 inizia a partire dal 3 giugno 2021 e termina il 3 dicembre 2022. Quindi, tutte le nuove certificazioni rilasciate secondo l’edizione 2006 della norma durante il periodo di transizione, avranno come data di scadenza la data ultima del transitorio, cioè il 3 dicembre 2022.

Dopo il 3 dicembre 2022 tutte le certificazioni UNI EN ISO 3834 del 2006 non godranno più di alcun riconoscimento e quindi eventuali certificazioni non ancora transitate non saranno più valide e verranno revocate.

A partire dal 4 giugno 2022, inoltre, sarà obbligatorio effettuare audit secondo i requisiti della nuova norma.

Scopri di più

Comunicazione a cura di Kiwa Italia

2021-11-16T10:44:31+01:00Novembre 16th, 2021|News|
Torna in cima