Il laboratorio analisi di Nottola si certifica ISO 90001:2015

laboratorio Nottola Magazine Qualità

Criteri organizzativi improntati alla qualità.

E’ il “cuore” dell’importante riconoscimento ottenuto dal laboratorio analisi di Nottola, diretto dalla dottoressa Marilena Fantacci, la certificazione ISO 9001 che a ogni rinnovo sottolinea il continuo miglioramento in materia di idoneità, adeguatezza ed efficacia del sistema di gestione aziendale.

In particolare, si tratta della certificazione UNI EN ISO 90001:2015, entrata in vigore recentemente e facente parte di un programma di certificazione partito nel 2004.

«L’impegno di tutti gli operatori ha portato a questo risultato insieme all’organizzazione del Laboratorio di Nottola che monitora, misura, analizza e valuta l’efficacia di ogni azione – afferma Fantacci – I risultati di queste azioni costituiscono un input che va all’esame della Direzione di Laboratorio, anche in materia di controllo dei rischi, uno dei presupposti per lavorare in sicurezza e garantire qualità nel servizio al paziente».

L’adesione alla nuova norma del laboratorio analisi di Nottola fa parte di un programma di certificazioni dei laboratori della Asl Toscana sud est a cui il laboratorio di Nottola ha aderito inizialmente come ISO 9001:2003, poi ISO 9001:2008 ed infine come UNI EN ISO 9001:2015.

La mission dell’Asl Toscana sud est si compie nel dare soddisfazione ai bisogni e alle aspettative di salute dei cittadini, assicurando livelli essenziali, uniformi e di qualità di assistenza, dove il cittadino utente è al centro dell’attività aziendale, garantendo continuità dei percorsi diagnostico assistenziali.

2018-05-31T08:17:57+00:00 News|