ISO 9001 a Floating Life con Rina

Floating Life su Magazine QualitàFloating Life, società di brokeraggio e charter internazionale, inizia il nuovo anno ottenendo la certificazione ISO 9001 confermandosi così la prima organizzazione, nel mondo dello yachting, a conquistare questo importante traguardo.

Cosa significa essere certificati? Vuol dire che il cliente di Floating Life può contare sempre su servizi a 5 stelle nel campo dello yacht management, servizi verificati e garantiti da una delle istituzioni più importanti nel settore delle certificazioni: il Rina.

L’ente è infatti preposto a  validare la conformità con i regolamenti/criteri previsti dalla Società di classificazione stessa non solo delle costruzioni navali, ma anche dei servizi offerti dalle società che operano nel campo yachting. In tema di servizi è la norma ISO 9001:2015 che specifica quali requisiti un sistema di gestione deve possedere e risultare efficace per dimostrare la capacità di un’organizzazione di essere in grado di fornire prodotti o servizi conformi ai requisiti dei propri clienti, nonché alle normative cogenti applicabili.

“Una certificazione che ci riempie d’orgoglio”, afferma Andrea Pezzini fondatore insieme a Barbara Tambani di Floating Life, “perché significa che gli obiettivi che ci siamo posti in quasi 20 anni di professione sono stati centrati. L’attenzione al cliente, alle sue necessità e al realizzare ogni desiderio per noi sono di primaria importanza. Cerchiamo sempre di diversificare il servizio e soprattutto di alzare il livello della nostra offerta. La nostra prospettiva è di fare sempre meglio”.

La società mette a disposizione servizi di gestione tecnica e amministrativa a 360° in tutto il mondo nel settore nautico. Un “Family Office”, dove i clienti vengono seguiti con un’offerta su misura, grazie a un team di professionisti che vantano un’esperienza pluriennale nei vari settori dello yachting. I servizi di Yacht e Technical Management rappresentano l’anima dell’azienda ma, per una sinergia totale ed un servizio completo, la società si declina in sei divisioni importanti: Management, Charter & Brokerage, Concierge, Build & Technical, Fiscal & Legal, Safety & Security. Il Management si occupa dell’“azienda-barca” in modo professionale e per conto dell’armatore, sollevandolo da qualsiasi problema legato alla gestione dello yacht, in materia di amministrazione contabile e finanziaria, supporto all’equipaggio, gestione tecnica, supporto assicurativo, rinnovo interni ed esterni, logistica e acquisti. La divisione Charter & Brokerage, membro MYBA, fornisce assistenza nella gestione del charter, charter marketing, retail brokerage, eventi, saloni, vendita e acquisto. Il servizio Concierge è un servizio esclusivo a 360° disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, on e off-board per qualsiasi evenienza. Il team Build & Technical offre consulenza per la realizzazione di nuovi yacht, la gestione del progetto e la consulenza tecnica; si occupa anche di refit e surveyor, affiancando i clienti nel processo di vendita e di acquisto. L’offerta Fiscal & Legal è un servizio di consulenza su norme e regolamenti, amministrazione fiscale e costituzione societaria. La Safety & Security si occupa di tutto ciò che è la sicurezza della barca e dell’equipaggio pertinenti allo yacht gestito. Infine la Yacht Design, una sezione dedicata alla progettazione di imbarcazioni totalmente custom che oggi si avvale della collaborazione di Satura Studio.

“Non è semplice ottenere questo tipo di certificazioni”, dice Manuel Maiano, che si occupa della sezione charter di FL, “La nostra azienda è stata sottoposta ad esami approfonditi durati un anno e mezzo. E solo alla fine di numerosi colloqui con tutto lo staff, controlli sulla nostra operatività, su documenti e anche sul gradimento dei clienti, il Rina ha emesso il suo parere e ci ha promossi a pieni voti. Una vera soddisfazione che si replica, visto che già nel 2015 avevamo conquistato questa ambita certificazione”.

Nel 2012 l’ISO (International Organization of Standardization) ha stabilito che gli standard relativi ai sistemi di gestione debbano avere una struttura comune, denominata High Level Structure (HLS), applicabile ai nuovi standard ISO e alle future revisioni di standard esistenti.

Secondo la norma, la gestione della qualità si basa in particolare su sette principi:

  1. Focalizzazione sul cliente
  2. Leadership
  3. Partecipazione attiva delle persone
  4. Approccio per processi
  5. Miglioramento
  6. Processo decisionale basato sulle evidenze
  7. Gestione delle relazioni.

Inoltre, il concetto di leadership dell’alta direzione è diventato fondamentale all’interno della norma per l’efficacia del sistema di gestione qualità, in quanto supporto continuo ed esempio per la promozione e il coinvolgimento del personale sugli aspetti di attenzione alla qualità.

Print Friendly, PDF & Email
2021-02-23T14:28:32+01:00Febbraio 23rd, 2021|News|
Torna in cima