ISO 50001:2018 rilasciata da Bureau Veritas a Feat Group

Feat Group su magazine qualitàDopo due anni di impegno serrato, che ha riguardato l’attività dell’azienda sotto tutti i diversi aspetti e l’intero gruppo di dipendenti e collaboratori, Feat Group, fra le poche in Italia nel settore di riferimento, ha ottenuto la certificazione Iso 50001:2018 rilasciata da Bureau Veritas basata sul sistema volto al miglioramento delle performance energetiche.

Realtà di primo piano a livello internazionale nella produzione di forgiati e lavorazioni meccaniche – con sede a Cesana Brianza e stabilimenti anche a Bosisio Parini, Varese, Novara e all’estero – Feat Group opera in molteplici settori che spaziano dal petrolchimico al nucleare, dal sollevamento all’automotive, dai componenti per macchine movimento terra all’ingegneria meccanica in senso ampio.

Questi due anni hanno visto l’azienda coinvolta a tutto tondo in un percorso particolarmente impegnativo, che si inserisce in modo coerente nella logica dell’attenzione agli aspetti energetici che da sempre la contraddistingue.

«Sostenibilità fondamentale»

«Questa scelta – evidenziano i Soci di Feat Group Bortolo Cogo e Ennia Manzoni – così come a suo tempo è avvenuto per la certificazione ambientale Iso 14001, ottenuta già da anni e in anticipo sui tempi rispetto ai competitor, dimostra la concreta convinzione che le tematiche della sostenibilità sono parte attiva e viva nelle nostre scelte imprenditoriali. E anche in questo caso siamo fra i primi nel nostro settore a esserci dati un obiettivo ambizioso in questo senso e a raggiungere il traguardo. Ne siamo particolarmente orgogliosi e sappiamo che è stato possibile solo attraverso lo sforzo corale di tutta l’azienda, alla quale è stato richiesto un vero e proprio cambio di mentalità, prima ancora che di semplice modifica delle modalità operative, a tutti i nostri collaboratori e in particolare il responsabile dei sistemi di gestione Vittorio Spinelli, che sin dall’inizio hanno creduto nel progetto».

Le tre sedi produttive di Feat Group sul territorio, di Bosisio Parini e i due siti di Cesana Brianza, sono infatti state tutte coinvolte nel programma per l’implementazione del sistema, che ha richiesto l’analisi di dettaglio dei processi aziendali, l’individuazione dei consumi di riferimento e un lavoro approfondito sui rischi e sulle opportunità legate all’utilizzo dell’energia.

È stato inoltre studiato un sistema di monitoraggio e verifica dei consumi che consente di individuare eventuali anomalie e di intervenire prontamente. Tutto il personale è infine stato coinvolto in attività di formazione ed è stato costituito un team dell’energia interno, guidato dal Responsabile Gestione Sistema Integrato di Feat Group, dedicato al progetto e che continuerà a operare in azienda.

«Un nuovo punto di partenza»

«L’ottenimento della certificazione è sicuramente un traguardo, che porta con sé un grande valore aggiunto, ma anche un punto di partenza. E non è un modo di dire: gli standard che abbiamo raggiunto dovranno avere continuità del tempo e, anzi, sono sicura che punteremo ad innalzarli ulteriormente – evidenzia Sabrina Cogo – La nostra storia dimostra che questo è quello che abbiamo sempre fatto, sia perché l’attenzione alla sostenibilità fa parte della nostra visione, sia perché rappresenta per noi un elemento di competitività, in un duplice aspetto. Da un lato le richieste dei nostri clienti, soprattutto internazionali, vanno in questa direzione, e, d’altro canto, i costi energetici hanno un forte impatto sulla nostra attività per la sua stessa natura».

2019-10-03T12:15:25+01:00News|