ISO 37001:2016 per Veronamercato S.p.A.

Il presidente Andrea Sardelli ha recentemente presentato la nuova certificazione conseguita da  Veronamercato S.p.A., per l’impegno svolto dalla società controllata dal Comune di Verona nella prevenzione della corruzione. All’incontro erano presenti anche il sindaco di Verona Federico Sboarina e il direttore generale di Veronamercato Paolo Merci.

Veronamercato è la prima società di un Centro agroalimentare a conseguire quattro certificazioni per l’applicazione di sistemi di gestione: dopo il sistema di gestione per la qualità (Uni En Iso 9001:2015), ambientale (Uni En Iso 14001:2015) e per la salute e sicurezza sul lavoro (Bs Ohsas 18001:2007) in data 26 giugno 2018 l’ente certificatore Dasa-Rägister ha rilasciato il certificato Iso 37001:2016 relativo al sistema di gestione per la prevenzione della corruzione.

Il traguardo è particolarmente importante in quanto Veronamercato è la prima società veronese ad aver ottenuto questo prestigioso riconoscimento. Inoltre, in data 5 luglio 2018, ha ottenuto il rating di legalità con punteggio due stellette e “++”, come da comunicazione rilasciata dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm). Veronamercato è anche presente nel sito ufficiale dell’Agcm, nell’elenco delle imprese con il rating.

Il sistema di gestione di Veronamercato – spiega il direttore Paolo Merci – certificato qualità, ambiente e sicurezza si arricchisce di una nuova prestigiosa certificazione che premia gli sforzi dell’azienda verso il miglioramento continuo dei processi in essere. La certificazione per la prevenzione della corruzione completa la mission aziendale che recita: la volontà di far bene genera benessere a significare responsabilità, rigore e rispetto nella gestione del bene pubblico Centro agroalimentare di interesse nazionale di Verona, a favore di tutti gli utenti interessati, imprese e consumatori”.

Questi risultati rappresentano un ulteriore salto di qualità per Veronamercato che ha deciso di investire sui principi della legalità e della trasparenza, a garanzia dei propri soci, degli operatori concessionari del Centro agroalimentare e delle migliaia di persone che quotidianamente frequentano il terzo mercato all’ingrosso in Italia per volumi movimentati.

Anche a nome del Consiglio di amministrazione – dice il presidente Andrea Sardelli – esprimo grande soddisfazione per l’ennesimo traguardo raggiunto dalla società a testimonianza dell’impegno costante e quotidiano profuso dal Cda, dalla direzione e dal personale nella gestione aziendale e nel rispetto delle norme pubblicistiche a tutela del patrimonio dei soci, sia pubblici (Comune innanzitutto e Camera di commercio), sia privati”.

“La trasparenza è uno dei pilastri del mio programma amministrativo – evidenzia il sindaco Federico Sboarina – Sono particolarmente soddisfatto di questo importante annuncio di Veronamercato, società privata a controllo pubblico, partecipata al 75% dal Comune. Per questo la certificazione relativa alla prevenzione della corruzione è doppiamente rilevante. Rappresenta una garanzia di buona gestione per i cittadini veronesi e una tutela di corrette regole di mercato per le aziende. Altrettanto lodevole il rating di legalità a due stellette. Questi risultati premiano gli sforzi di Veronamercato e conferiscono alla società veronese il ruolo di riferimento nazionale non solo per gli enti gestori dei Centri agroalimentari, ma anche per le aziende a partecipazione pubblica”.

2018-07-20T08:54:00+00:00News|