Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

ISO 20121 per  Umana Reyer  con  Bureau Veritas

ertificazione reyer sma su Magazine QualitàL’Umana Reyer comunica il conseguimento della Certificazione ISO 20121 per lo standard di gestione per l’organizzazione sostenibile di eventi.  E’ la prima società professionistica nel basket italiano e una delle prime società sportive a conseguire tale certificazione, rilasciata da Bureau Veritas.

Affiatamento, collaborazione, reciproco rispetto, entusiasmo, impegno al continuo miglioramento: sono virtù che in Reyer condividiamo e cerchiamo di veicolare nel nostro lavoro di ogni giorno. Lealtà e correttezza, coinvolgimento e appartenenza sono i principi che racchiudono le predette virtù.

Reyer è un progetto non solo sportivo ma anche sociale: un progetto di inclusione, di valorizzazione del talento, di educazione, un’opportunità di incontro e socializzazione tra generazioni. La società crede che tale progetto sia vincente anche grazie all’apporto di tante società presenti sul territorio metropolitano, di molti atleti e altrettante famiglie.

Tutto questo è formalizzato all’interno della Carta dei Valori che Reyer ha adottato e che rappresenta l’assunzione di responsabilità che la società sente propria nei confronti del proprio personale, dei collaboratori, degli atleti e delle loro famiglie, della tifoseria.

Il percorso che Reyer ha iniziato con la formalizzazione della Carta dei Valori si è arricchito di una nuova tappa: a partire dal 2021 infatti, è iniziato lo sviluppo del sistema di gestione legato alla gestione “sostenibile” degli eventi, in conformità alla norma internazionale ISO 20121.

La norma definisce con il termine “evento” una “riunione” pianificata in termini di tempo e luogo nella quale è creata un’esperienza: nel caso di Reyer dunque l’esperienza del gioco, della competizione sportiva. Il sistema di gestione prende le mosse dalla considerazione che ogni evento, così come definito, abbia degli impatti, negativi e positivi, su chi lo organizza e lo promuove, su chi ne prende parte, sul territorio in cui si svolge e sulla comunità che lo ospita.

È proprio intorno alla gestione dell’evento sportivo, della “partita”, che la società ha strutturato l’insieme di procedure che costituiscono il sistema di gestione. Tali procedure sono volte a garantire i requisiti di sostenibilità dell’evento “partita”: “sostenibilità” nel suo senso più ampio, ovvero come tensione alla minimizzazione di tutti gli impatti negativi, siano essi economici, ambientali e sociali, e alla valorizzazione di quelli positivi, lasciando così un’eredità positiva alle parti interessate e alla comunità che ci ospita.

Per fare questo Reyer ha strutturato un sistema di gestione composto da:

  • Una politica aziendale per la “sostenibilità” degli eventi, disponibile all’interno del sito della società, in cui sono stati definiti i principi che ispirano la gestione degli eventi nell’ottica della sostenibilità
  • Obiettivi di sostenibilità coerenti con la Politica definita inerenti gli aspetti sociali, economici e ambientali della gestione dell’evento sportivo

Mediante tali obiettivi Reyer intende:

  • aumentare la soddisfazione di tutte le parti interessate dall’evento sportivo
  • promuovere i valori etici che accompagnano il progetto sportivo, quali l’inclusione, il rispetto, la lealtà
  • garantire la tutela di tifosi, atleti e loro famiglie e staff prima, durante e dopo l’evento sportivo
  • coinvolgere la comunità attraverso iniziative mirate sul territorio
  • migliorare le proprie performance ambientali attraverso azioni di minimizzazione degli impatti derivanti dall’organizzazione degli eventi sportivi, anche attraverso il coinvolgimento diretto degli sponsor, dei partner, dei fornitori.
  • lasciare un’eredità positiva a tutti coloro che a diverso titolo partecipano all’evento e alla comunità

Per il perseguimento degli obiettivi che Reyer si è data sono state definite azioni specifiche.

  • Procedure in cui sono descritte le attività da svolgere per garantire che i requisiti definiti dalla norma presa a riferimento siano efficacemente recepiti e attuati nella gestione, ordinaria e straordinaria, dell’evento, in linea con gli obiettivi richiamati
  • Formazione pertinente ai diversi livelli di responsabilità in modo da rendere fattivi i valori espressi e “mettere a terra” quanto definito nel sistema di gestione, trasformando in azioni concrete e in un “modo di lavorare” il nostro modo di intendere il “progetto Reyer”.
  • Garantire attraverso il supporto della consulenza di un partner storico come SMA che quanto descritto sia costantemente attuato attraverso una periodica e puntuale attività di autovalutazione attraverso momenti di audit, volti a verificare il grado di applicazione continua del sistema stesso all’ordinaria gestione degli eventi sportivi e di riesame periodico, volto a identificare aree di miglioramento continuo

Il contributo di SMA

SMA Green & Smart Solutions è una società Veneziana con sede legale a Quarto d’Altino e unità operative a Mogliano Veneto e Jesolo. Opera da più di trent’anni in tutta Italia in progetti di monitoraggio, sostenibilità e certificazione ambientale. È fornitrice di servizi avanzati alle più importanti realtà industriali nazionali. Il rapporto di collaborazione tra SMA e Reyer è in essere dal 2018 con la prima grande iniziativa dedicata alla Volksbank Reyer School Cup, il torneo tra istituti scolastici organizzato da Umana Reyer. In questa sede SMA, insieme a Legambiente Veneto, si è focalizzata su due temi principali legati alla Sostenibilità Ambientale: la corretta gestione dei rifiuti e l’analisi dell’impatto ambientale della mobilità durante la Final Four al palazzetto sportivo Taliercio di Mestre. Da questa grande collaborazione si è concretizzato l’obiettivo di Umana Reyer di impegnarsi attivamente nei confronti di temi come l’etica, già in essere con la Carte dei Valori di Reyer, e l’ambiente. Dopo il successo dell’iniziativa ambientale a supporto della Reyer School Cup, Umana Reyer si è posta un obiettivo ben più grande: lo sviluppo del Sistema di Gestione Sostenibile degli eventi sportivi secondo la Norma ISO 20121. Questo importante traguardo è stato raggiunto nel 2022, con il rilascio del certificato da parte di un ente terzo accreditato.

Per Umana Reyer dotarsi di un sistema di gestione sostenibile per gli eventi ha richiesto molto impegno ma porta anche al raggiungimento di numerosi benefici per l’azienda e per gli stakeholders:

  • Strumento per il controllo e la riduzione dei rischi e dell’impatto economico, ambientale e sociale dell’evento
  • Consente di distinguersi rispetto ai competitors
  • Valorizza l’immagine e rafforza la reputazione e le relazioni con le parti interessate
  • Maggior coinvolgimento di tutte le persone coinvolte nella pianificazione, gestione e realizzazione dell’evento
  • Genera crescita sostenibile e spinta all’innovazione nella catena di fornitura

Proprio questi due ultimi aspetti, anche considerando il concetto di “eredità” elargito dalla norma stessa, hanno portato Umana Reyer a impegnarsi in questo percorso con la volontà di coinvolgere tutti gli attori che partecipano alla realizzazione dell’evento partita. Infatti, gli attori che si vedono e che intervengono durante una partita sono solo una minima parte della realtà che ci sta dietro e delle risorse interessate.

Passaggi concreti nell’ottenere la certificazione sono stati:

  • stesura del sistema di gestione e delle procedure
  • coinvolgimento delle figure e formazione dello staff
  • politica per la sostenibilità, indicatori e obiettivi, riesame della direzione
  • audit interno di verifica
  • audit da parte dell’ente di certificazione
  • certificazione da parte di ente terzo

Gli indicatori identificati sono tutti volti a monitorare aspetti apparentemente non di interesse per una società sportiva, ma fortemente connessi con il concetto di eredità sopra descritto.

Si riporta un esempio:

  • Nella stagione 2022/23 Reyer ha attivato 15 iniziative a carattere sociale ed innumerevoli iniziative con le scuole, coinvolgendo 48 istituti superiori e oltre 40.000 studenti
  • Sul totale dei fornitori, circa il 97% sono locali
  • Nel primo semestre 2022, grazie alle navette messe a disposizione da parte di Reyer, sono stati risparmiati 17 ton CO2e

“Con il supporto di SMA l’Umana Reyer Venezia si candida a diventare la squadra leader del campionato LBA di Basket serie A1 in sostenibilità diventandone anche uno dei primi esempi a livello mondiale, un ruolo in sintonia con la rappresentanza sportiva di una delle città più sostenibili e resilienti del pianeta.” Paolo Bettio, Responsabile Marketing Umana Reyer Venezia

“SMA è orgogliosa di fornire il proprio trentennale know-how in sostenibilità ambientale alla massima rappresentante dello sport veneziano, restituendo al territorio, quello che dal territorio ha avuto.” Michele Masè, Direttore Generale SMA Green & Smart Solutions

2023-03-08T13:11:41+01:00Marzo 8th, 2023|News|
Torna in cima