ISO 1400: 2015 per impianto Consorzio Recupero Cromo, Aquarno

Un nuovo importante riconoscimento in termini di efficienza ambientale per l’attività depurativa distrettuale del Comprensorio del Cuoio connessa ad Aquarno: l’impianto Consorzio Recupero Cromo ha ottenuto la certificazione di conformità alla norma UNI EN ISO 1400: 2015 per il proprio sistema di gestione ambientale (SGA).

Aquarno impianto Consorzio Recupero Cromo su Magazine Qualità

Un riconoscimento che di fatto valorizza l’impegno ambientale anche di tutte le aziende che si servono dall’impianto Recupero Cromo, sistema gestito dal Consorzio Aquarno, e che svolge il servizio di recupero del cromo contenuto nei liquidi di concia esausti.

SGA è uno strumento organizzativo che consente all’impianto di recupero del cromo molteplici vantaggi, dal miglioramento organizzativo e della gestione dei rischi al mantenimento della conformità normativa agevolando la verifica del rispetto delle norme ambientali.

Tra i maggiori benefici connessi al sistema di gestione c’è l’aumento della tutela ambientale. Il sistema consente infatti la razionalizzazione di consumi energetici, idrici e di materiali ausiliari oltre alla riduzione della produzione di rifiuti, per esempio monitorando quelli avviati a recupero e smaltimento.

SGA incrementa inoltre le prestazioni ambientali della gestione dei fanghi in uscita. Introdotto lo scorso agosto nell’impianto Recupero Cromo, il sistema di gestione ambientale ha ottenuto nelle scorse settimane l’importante certificazione. “Questa certificazione – spiega Nicola Andreanini, direttore Aquarno, – porta solidi vantaggi, complessivi, che ricadono sull’intero distretto conciario. Riconoscendo l’ elevata efficienza ambientale dell’impianto Consorzio Recupero Cromo si valorizzano le attività svolte anche dalle aziende del distretto che se ne servono, e questo si traduce pure in un beneficio in termini di immagine per la competitività delle aziende stesse” con un ulteriore vantaggio nei rapporti con operatori e stakeholders interessati all’attività del Consorzio, che segna, con questa nuova certificazione, un significativo passo nell’impegno in campo ambientale.

2021-01-04T14:23:12+01:00Gennaio 4th, 2021|News|
Torna in cima