Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Ingegneria della manutenzione: pubblicata la norma UNI EN 17666

uni manutenzione su magazine qualitàIl documento tratta la disciplina dell’ingegneria di manutenzione durante l’intero ciclo di vita.

Vediamo tutti i dettagli…

Anche gli ambiti più tecnici trovano riscontro nella normazione e in documenti a loro dedicati. È il recente caso del recepimento da parte della commissione Manutenzione della EN 17666.

Questo documento specifica la disciplina dell’ingegneria di manutenzione durante l’intero ciclo di vita fornendo indicazioni su come può contribuire alla garanzia dell’affidabilità richiesta per raggiungere un equilibrio sostenibile tra prestazioni, rischi e costi. Fa riferimento a norme che descrivono ulteriormente metodi e tecniche dettagliate. L’ingegneria della manutenzione, quindi, è una disciplina che applica competenze, metodi, tecniche e strumenti per sviluppare e supportare la manutenzione al fine di garantire che un’entità sia in grado di svolgere le funzioni richieste in modo efficace dal punto di vista dei costi, sostenibile ed economico per tutto ii ciclo di vita.

Il suo obiettivo principale è quello di contribuire al raggiungimento dei requisiti generali degli stakeholder attraverso una manutenzione ottimizzata ed efficace dal punto di vista dei costi nell’ambito della gestione dei beni fisici. I vantaggi degli apporti dell’ingegneria della manutenzione includono, senza limitarsi ad essi:

  • il raggiungimento degli obiettivi di fidatezza influenzando la progettazione
  • l’analisi del rischio correlate alla manutenzione
  • l’applicazione dei principi di sostenibilità
  • il raggiungimento del livello di integrità e sicurezza richiesto
  • il raggiungimento delle prestazioni e delle condizioni tecniche richieste
  • il miglioramento delle decisioni sul prolungamento della vita
  • la prestazione di logistica di manutenzione migliorata
  • la riduzione dell’impatto ambientale grazie al risparmio energetico e del consumo di materie prime
  • il miglioramento della competitività e ii valore della produzione

Nella UNI EN 17666 è citata la EN 13306 Manutenzione – Terminologia di manutenzione come riferimento normativo.

Informazioni per l’acquisto

UNI EN 17666:2023 “Manutenzione – Ingegneria della manutenzione – Requisiti”

  • Formato cartaceo: Euro 90,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 85,00 + iva (in lingua inglese)
  • Formato PDF: Euro 85,00 + iva (in lingua italiana) – Euro 65,00 + iva (in lingua inglese)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) – Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

logo uni 2022 su magazine qualità

2024-02-16T10:08:34+01:00Febbraio 16th, 2024|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima