Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Infrastrutture: ampliamento della governance per AIS 

Lorenzo Orsenigo su Magazine Qualità AIS ha rinnovato le cariche sociali ampliando il proprio Consiglio Direttivo per il prossimo triennio 2023-2026.

A seguito dell’Assemblea di AIS, il Consiglio Direttivo è passato da 9 a 12 componenti, con un arricchimento delle competenze, in particolare nell’ambito delle procedure e dei servizi ambientali, così come del legal BIM. Inoltre Alfredo Martini, già direttore, è stato nominato segretario generale, mentre Giovanni Bozzo è il nuovo direttore.

Il nuovo Consiglio, che vede tra i componenti i rappresentanti di importanti società pubbliche e private, ha confermato presidente Lorenzo Orsenigo di ICMQ S.p.A. e vice presidente Luca Ferrari di Harpaceas.

“Il prossimo futuro – ha dichiarato il presidente Lorenzo Orsenigo –  è decisivo per mettere in sicurezza il Paese e rinnovarne la dotazione infrastrutturale. Per fare tutto ciò occorre una progettazione e realizzazione di infrastrutture efficienti sotto il profilo tecnico-economico e sostenibili sotto i profili ambientale e sociale. Sono certo che grazie al supporto del Consiglio direttivo e di tutti i soci aderenti, AIS potrà fornire un prezioso contributo allo sviluppo infrastrutturale del Paese”.

Compito del Consiglio sarà quello di portare avanti l’intensa attività di advocacy volta a favorire la massima diffusione di un nuovo modo di programmare e realizzare le infrastrutture e sistemi di mobilità in un’ottica di sviluppo sostenibile, per fronteggiare la crisi climatica e beneficiare dell’innovazione tecnologica e dei materiali.

Le cariche sociali dell’Associazione per il prossimo triennio 2023-2026 

Consiglio Direttivo

  • Orsenigo Lorenzo, ICMQ S.p.a. – Presidente
  • Ferrari Luca, Harpaceas S.r.l. – Vice Presidente
  • Brambilla Paola, Avv.to socio individuale
  • Calzoni Giacomo, Calzoni S.p.a.
  • Daniele Franco, Tecnostrutture S.r.l.
  • Frisiani Sara, TECNE Gruppo Autostrade per l’Italia S.p.a.
  • Mancone Marcello, Politecnica Ingegneria ed Architettura soc. coop.
  • Petrucco Piero, I.CO.P. S.p.a.
  • Polverari Francesco, Libero professionista socio individuale
  • Radice Lorenzo, Ferrovie dello Stato Italiane S.p.a.
  • Versolato Andrea, Avv.to socio individuale
  • Vianello Patrizia, Ambiente S.p.a.

Revisore Legale dei Conti

  • Dott. Massimo Valla, Revisore Effettivo
  • Dott. Marco Colombo, Revisore supplente

Segretario generale

  • Alfredo Martini

Direttore Generale

  • Giovanni Bozzo
AIS, Associazione per la Sostenibilità delle Infrastrutture, è un Think Tank di eccellenza che si pone come un interlocutore autorevole e prezioso per le istituzioni pubbliche e private, così come per l’ampia platea degli stakeholder del mercato. Vi aderiscono oltre 80 aziende tra stazioni appaltanti, società di ingegneria, imprese di costruzioni, produttori di materiali e tecnologie, società di servizi, impegnate nella realizzazione delle più importanti infrastrutture in Italia, e che esprimono complessivamente oltre il 2% del PIL nazionale. L’associazione opera attraverso gruppi di lavoro altamente specializzati, pubblicando position paper di grande rilievo come il documento metodologico sul cantiere sostenibile, che offre una metodologia concreta per misurarne il grado di sostenibilità, anche attraverso un vero e proprio sistema di rating.
2023-07-18T10:04:17+01:00Luglio 18th, 2023|Sostenibilità|
Torna in cima