IMQ sceglie l’Intelligent Data Management di Veeam Software

imq su magazine qualitàIMQ, organismo di certificazione italiano attivo in tutta Europa nella valutazione della conformità dei settori elettrico, elettronico, gas ed energie rinnovabili, ha implementato le soluzioni di Intelligent Data Management per la Hyper-Available Enterprise di Veeam Software per garantire la continua disponibilità del business.

IMQ è organismo accreditato per le principali direttive UE. Ogni anno, all’interno di 21 mila metri quadri di laboratori di test, viene effettuata una attenta attività di valutazione su migliaia di prodotti che ricevono la certificazione IMQ, per garantirne la conformità alle normative vigenti, permettendo alle aziende di valorizzare la sicurezza e l’efficienza delle loro soluzioni. Oltre 25.000 clienti in ambito industriale e residenziale considerano IMQ il referente unico per la certificazione della conformità di prodotti e progetti.

IMQ ha scelto Veeam Availability Suite come piattaforma di replica e protezione dei dati in ambiente VMWare vSphere all’interno di una più ampia strategia di back-up e disaster recovery, basata su un’unica infrastruttura di interconnessione tra un data center primario e due secondari. I server dell’ente ospitano una grande quantità di dati sensibili e critici: oltre 30 Terabyte (TB) che includono dati in formato video dei clienti del settore automotive.

L’adozione della piattaforma Veeam apporta 3 principali benefici a IMQ. In primo luogo, Veeam assicura la continuità del business di IMQ offrendo un ripristino veloce dei dati nel caso si verificasse la perdita o la corruzione di un file; l’uso di tecnologie che evitano la perdita di dati assicura che vengano effettuate copie dei dati in modo regolare e la qualità dei backup effettuati li rende immediatamente utilizzabili, se necessario.

Inoltre, IMQ si affida alla tecnologia di Veeam per essere conforme alla normative vigenti in termini di conservazione dei dati, che prevedono che questi siano accessibili in ogni momento, fino a 10 anni oltre la fine del ciclo di vita del prodotto. Veeam assicura una gestione efficiente di questa mole enorme di dati grazie allo Scale-Out Backup Repository e alla sicurezza e velocità delle funzionalità di Cloud Backup. Infine, la gestione semplificata e affidabile dei dati di backup ha avuto un impatto estremamente positivo sulla produttività di tutta la struttura interna che si occupa di IT, permettendo di risparmiare tempo e garantendo maggiore efficienza anche grazie alla possibilità di gestire in tempo reale le operazioni di backup di una complessa infrastruttura IT attraverso una console unica.

“Senza la capacità di Veeam di proteggere e rendere iper-disponibili i nostri dati, l’intero processo operativo di IMQ sarebbe a rischio”, ha commentato Luca Meani, Responsabile Area Sistemistica di IMQ. “Veeam si è rivelata la soluzione di replica più adatta alla mole di informazioni che gestiamo e incrementiamo ad ogni sessione quotidiana di backup.”

Al momento, l’infrastruttura di IMQ non ha mai reso necessari provvedimenti d’emergenza in termini di ripristino o replica dei dati, ma l’IT conferma gli ottimi riscontri ottenuti nel corso di alcune attività di restore di routine.

“La soluzione Veeam è stata scelta anche per il suo modello agentless, quindi avulso da tutte le complessità a partire dagli aggiornamenti e il patching delle versioni e, di consegueza, della manutenzione richiesta”, ha concluso Meani.

“IMQ è il partner ideale delle aziende che vogliono valorizzare il proprio operato certificandone la sicurezza, la qualità e le prestazioni. Si tratta di un’attività ad alto valore aggiunto, svolta da professionisti che hanno bisogno di partner che possano supportarli al meglio”, ha commentato Albert Zammar, Vice President Southern EMEAR Region di Veeam. “Oggi, i dati e le informazioni sono il vero patrimonio di ogni azienda ed è essenziale impostare una corretta strategia per garantirne disponibilità e sicurezza. Siamo lieti di aver saputo rispondere alle esigenze e ai requisiti di IMQ, fornendo un vantaggio competitivo ad una importante istituzione italiana.”

2018-09-04T13:42:12+00:00News|