Icim accreditata per la certificazione dei serraturieri

Icim è il primo Organismo di Certificazione italiano accreditato secondo la norma UNI 11557 e ha già certificato i primi serraturieri associati ERSI.

ICIM è il primo organismo di certificazione italiano accreditato da Accredia secondo la UNI 11557, una delle norme sviluppate in base alla legge 4/2013 per disciplinare le figure professionali non regolamentate, ovvero i moltissimi professionisti per i quali non esistono albi o collegi e che non hanno un riconoscimento a livello legislativo, né un’equipollenza dei titoli a livello internazionale.

In particolare, la norma UNI 11557 risponde a un’esigenza di tutela e riconoscimento delle competenze per tutti i serraturieri e tecnici di casseforti ma anche di tutela per i clienti – privati e non – che devono poter rivolgersi a esperti competenti e preparati nell’applicazione civile e industriale di serrature e mezzi forti, nel rispetto del codice etico e del principio di riservatezza.

Leader indiscusso nella certificazione di prodotti e componenti per il settore della sicurezza antieffrazione, ICIM ha già certificato 30 serraturieri durante le prime sessioni di esame organizzate presso ERSI – Esperti di Riferme e Serrature Italia, l’unica associazione in Italia nel settore dei serraturieri – qualificata da ICIM come prima sede di esami in Italia secondo la UNI 11557.

ERSI – associazione senza fini di lucro che raggruppa quasi 200 soci tra i maggiori esperti del settore sicurezza passiva – aveva già lavorato con ICIM alla definizione di uno schema di certificazione – anche questo su base volontaria – ravvisando la necessità di far qualificare il servizio di “serraturiere” da un ente indipendente secondo standard elevati che tenessero conto delle procedure di lavoro, dell’adeguatezza delle attrezzature e della qualità dell’assistenza al cliente.

Allo schema si affianca ora la norma UNI 11557 che mira a certificare le competenze dei professionisti (serraturieri e tecnici di casseforti), ai quali si richiede una qualifica certificata per garantire la sicurezza dei beni (security) e della persona (safety).

La richiesta di maggiore sicurezza arriva, oggi, soprattutto dall’utenza domestica ma è cresciuta negli ultimi anni anche da parte di aziende, enti ed istituzioni. Si allarga anche l’esigenza di competenze specifiche, ovvero di professionisti che siano in grado di consigliare, caso per caso, quali soluzioni adottare dal punto di vista tecnico ed economico.

“Ancora una volta ICIM conferma la sua leadership ottenendo, prima in Italia, l’accreditamento per una norma che, al pari di ciò che è accaduto in altri settori, diventa una base di riferimento certa perché il mercato possa contare su competenze professionali certificate in modo oggettivo – dice Gaetano Trizio, amministratore delegato ICIM – La risposta alla maggiore esigenza di sicurezza è la certificazione, oggi possibile in Italia esclusivamente a cura di ICIM, che garantisce la professionalità del serraturiere distinguendola da quella del fabbro”.

Dice Rocco Fusillo, presidente di ERSI: “Siamo i primi in Europa a essere riusciti a rendere possibile il riconoscimento e la valorizzazione della figura professionale del Serraturiere e del Tecnico di Casseforti, e dobbiamo esserne fieri e onorati.

Oggi il serraturiere professionista è colui che, mettendo a frutto le sue conoscenze e competenze specifiche, è in grado di fornire, secondo regole deontologiche precise, un servizio di qualità agli utenti privati e alla clientela professionale.

La legge 4:2013 e la norma di riferimento UNI 11557:2014 sono garanzia di maggior tutela, sia per tutti coloro che esercitano una professione delicata come quella del serraturiere sia per i consumatori finali che avranno la garanzia di rivolgersi sempre a professionisti competenti, preparati e qualificati”.

I requisiti della UNI 11557 in termini di abilità e competenze sono definiti in conformità del quadro Europeo delle Qualifiche (EQF) e prevedono diversi profili – tre per i serraturieri (junior, senior e maestro) e due per i tecnici di casseforti (domestici e professionali): un mix di conoscenze, competenze, abilità ed esperienza lavorativa che segna l’evoluzione di una professione, in passato considerata come una vera e propria arte.

2015-10-15T07:12:48+01:00Aprile 29th, 2015|News|
Torna in cima