Hera, l’acqua che zampilla dai rubinetti di casa

Gruppo HeraIn occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, Hera ha rinnovato il proposito di una gestione efficace e sicura del ciclo idrico, che si riflette negli strumenti semplici, davvero a portata di mano, che mette a disposizione dei clienti per conoscere i servizi idrici e la qualità dell’acqua.

Un esempio è il report  In buone acque, che Hera pubblica annualmente per rendicontare la qualità dell’acqua erogata.

Anche le bollette dell’acqua emesse da Hera riportano, sul retro, la carta d’identità della qualità dell’acqua, con 19 parametri chimici (ad esempio calcio, durezza, magnesio o sodio) confrontati con i limiti di legge.

Pensata per i clienti è anche l’app gratuita L’Acquologo che permette di svolgere diverse funzioni:

  • inviare dallo smartphone la lettura del proprio contatore idrico,
  • essere avvisati tempestivamente in caso di momentanea interruzione dell’erogazione dell’acqua in seguito a lavori programmati,
  • segnalare, in alcuni territori, una perdita d’acqua in strada,
  • trovare la sorgente urbana più vicina,
  • conoscere i valori medi della qualità dell’acqua che esce dal rubinetto della propria casa.

L’applicazione offre pure la possibilità di contattare gli esperti di Hera con domande e richieste sulla qualità dell’acqua e di leggere le risposte alle domande più frequenti. Il sistema è infatti sincronizzato alle informazioni presenti sul sito web del Gruppo.

Il Gruppo Hera è una multiutility italiana nel settore ambientale, nell’idrico, nel gas e nell’energia nato nel 2002 da 11 aziende municipalizzate dell’Emilia Romagna unite a formare un’unica multiutility capace di creare una vera e propria industria dei servizi pubblici.  Nel tempo si sono unite al Gruppo altre multiutility, come Agea di Ferrara e Marche Multiservizi, che opera in provincia di Pesaro e Urbino, AcegasApsAmga attiva nelle province di Padova e Trieste e Amga operante in provincia di Udine.

Tale crescita è stata possibile grazie alla struttura organizzativa, articolata in una capogruppo e in strutture operative sul territorio, che pone la società come un sistema aperto all’ingresso di nuovi soci. Si tratta di un modello fortemente innovativo che ad oggi non ha eguali in Italia e che altre aziende del settore stanno iniziando ad emulare.

Hera Spa e la quasi totalità delle società del Gruppo (tra cui, Herambiente, Herambiente Servizi Industriali, Hera Comm, Hera Luce, Hera Servizi Energia e Uniflotte) sono allineate al sistema di gestione integrato qualità, sicurezza e ambiente UNI EN ISO 9001. Il percorso di progressiva certificazione ISO 14001 di tutti gli impianti, intrapreso dapprima dalla Divisione Ambiente di Hera SpA è successivamente stato inserito nel più ampio progetto di certificazione dell’intero Gruppo, al fine di contribuire alla protezione dell’ambiente e alla salvaguardia delle risorse.

Hera serve, per tutto il ciclo idrico, oltre 3,6 milioni di cittadini attraverso una rete acquedottistica lunga complessivamente 35mila chilometri.  Solo nel 2016, ha erogato più di 300 milioni di metri cubi d’acqua, la cui qualità è garantita da un numero di analisi annuali che supera i 300mila test, e ne ha depurati oltre 410 milioni di metri cubi di cui 49,6 milioni nella sola provincia di Ravenna.

La società è quotata alla Borsa di Milano dal 26 giugno 2003.

 

2017-03-24T10:51:58+00:00 News|