Gestione delle risorse umane: una guida inerente diversità e inclusione

risorse umane articolo uni su magazine qualitàLo sviluppo di un luogo di lavoro inclusivo richiede un impegno costante nei confronti della diversità e dell’inclusione (D&I) per affrontare le disuguaglianze nei sistemi organizzativi, nelle politiche, nei processi e nelle pratiche, nonché nei pregiudizi e nei comportamenti consci e inconsci delle persone.

Nel mondo odierno sempre più interconnesso, riconoscere e sfruttare D&I può essere fondamentale per le organizzazioni che cercano di aumentare l’innovazione e migliorare la loro resilienza, sostenibilità e reputazione.

Ogni organizzazione è diversa e i manager (o coloro che hanno potere decisionale) devono determinare l’approccio più appropriato per integrare D&I nella loro strategia e nei processi aziendali, in base al loro contesto organizzativo.

Promuovere una cultura organizzativa diversificata e inclusiva può consentire a individui e team di prosperare e fare del proprio meglio in condizioni che consentono una collaborazione e una partecipazione efficaci. Costruire organizzazioni più eque, più inclusive e socialmente responsabili può aiutare le persone, indipendentemente dall’identità, dal background o dalle circostanze, ad accedere al lavoro e a sviluppare conoscenze, abilità e abilità fondamentali per il loro sviluppo personale e il loro benessere.

In ambito normativo è la commissione Responsabilità sociale delle organizzazioni che ha ritenuto la ISO 30415 rispondente, da un punto di vista tecnico, alle esigenze nazionali, pertanto ne ha previsto l’adozione e pubblicazione in lingua inglese (a breve verrà realizzata anche la pubblicazione della versione in lingua italiana).

Questo documento fornisce una guida su Diversità ed Inclusione (D&I) per le organizzazioni, inclusi il loro organi di governo, i leader, la forza lavoro, i rappresentanti riconosciuti e altre parti interessate. È concepita per essere scalabile in base alle esigenze di tutti i tipi di organizzazioni in diversi settori, che siano organizzazioni pubbliche, private, governative o non governative (ONG), indipendentemente dalle dimensioni, dal tipo, dall’attività, dall’industria o dal settore, dalla fase di crescita, dalle influenze esterne e dai requisiti specifici del paese.

Presenta, inoltre, i prerequisiti fondamentali per D&I, le responsabilità associate, le azioni consigliate, le misure suggerite e i potenziali risultati. Riconosce che ogni organizzazione è diversa e che i responsabili delle decisioni devono determinare l’approccio più appropriato per incorporare D&I nella loro organizzazione, in base al contesto dell’organizzazione e alle sfide dirompenti che emergono. Non affronta gli aspetti specifici delle relazioni con i sindacati o i comitati aziendali, né la conformità specifica per paese, i requisiti legali o le controversie.

Infine, è rilevante per alcuni obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite quali: parità di genere; lavoro dignitoso e crescita economica; industria, innovazione e infrastrutture; e ridotta disuguaglianza. È, inoltre, guidata dai principi dei diritti umani sul lavoro ed è collegata alla ISO 30408.

Questo documento supporta le organizzazioni nell’incorporare D&I nei loro luoghi di lavoro fornendo indicazioni e metodi su:

  1. prerequisiti per dimostrare un impegno continuo per D&I
  2. responsabilità per D&I
  3. approcci per valorizzare la diversità e favorire lo sviluppo di un ambiente di lavoro inclusivo
  4. identificazione obiettivi, opportunità e rischi, azioni, misure, risultati e impatti di D&I

All’interno della UNI ISO 30415 viene citata la ISO 30400, Human resource management – Vocabulary come riferimento normativo.

Informazioni per l’acquisto

UNI ISO 30415:2021 “Gestione delle risorse umane – Diversità e inclusione”

Euro 55,00 + iva (in lingua inglese)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 02 700 24 200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) – Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

2021-08-30T11:15:50+01:00Agosto 30th, 2021|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima