Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

GCERTI Italy srl ha ottenuto ACCREDIA l’estensione dell’accreditamento Prassi di Riferimento UNI/PdR 125:2022 per la parità di Genere

GCERTI Italy Assessment & Certification s.r.l. ha ottenuto l’estensione dell’accreditamento per la  Certificazione del Sistema di Gestione per la Parità di Genere all’ interno delle organizzazioni, in accordo alla Prassi di Riferimento UNI/PdR 125:2022, con delibera del Comitato Settoriale di Accreditamento Certificazione e Ispezione (CSA CI) del 14/09/2022 

GCERTI su Magazine Qualità

Viene istituito l’obbligo per le aziende con più di 50 dipendenti di redigere un rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile in ognuna delle professioni e in relazione allo stato di assunzioni. Questo rapporto deve essere compilato e trasmesso dalle aziende alle rappresentanze sindacali aziendali entro il 31 dicembre, ogni 2 anni.

Nel caso in cui il datore di lavoro non ottemperi a tale obbligo sono previste sanzioni e verifiche ad opera dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, le quali verranno introdotte con specifici decreti ministeriali.

La certificazione di parità, peraltro, è una delle misure che il Governo ha inserito nel Pnrr, nella missione 5, «Inclusione e coesione», tra le politiche per il lavoro, destinando a questa finalità 10 milioni di euro. Per le aziende virtuose sconto dell’1% sui contributi fino a 50mila euro all’anno.

Com’è strutturato lo standard?

La certificazione per la parità di genere è frutto della collaborazione e del lavoro svolto con il Tavolo di lavoro sulla certificazione di genere delle imprese previsto dal Pnrr Missione 5, come suggerito anche nella UNI ISO 30415 , è fondamentale l’efficacia delle azioni intraprese dall’organizzazione al fine di creare un ambiente di lavoro inclusivo delle diversità che sostengano la parità di genere.

La norma individua 6 Aree di indicatori:

  1. Cultura e strategia (5.2)
  2. Governance (5.3)
  3. Processi HR (5.4)
  4. Opportunità di crescita in azienda neutrali per genere (5.5)
  5. Equità remunerativa per genere (5.6)
  6. Tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro (5.7)

Lo sviluppo di un ambiente di lavoro inclusivo richiede difatti un impegno costante ed un contributo di tutta l’organizzazione in termini di politiche, processi, pratiche organizzative e comportamenti consci e inconsci delle singole persone.

Quali sono i vantaggi delle certificazione?

Ottenere la certificazione del sistema di gestione per la Parità di Genere Pdr 125:2022 consente alle organizzazioni di:

  • Rafforzare l’immagine e reputazione aziendale
  • Consentirà alle organizzazioni di accedere a sgravi fiscali fino a 50mila euro
  • Premialità nella partecipazione a bandi italiani ed europei

Perchè scegliere GCERTI Italy srl?

GCERTI Italy Assessment & Certification srl ha ottenuto l’accreditamento da ACCREDIA per l’erogazione delle certificazioni PDR 125:2022 per la parità di genere. Per chiedere una quotazione vai al link Modulo richiesta preventivo.

GCERTI Italy si distingue per la qualità della sua offerta, che pone alla base i criteri di imparzialità e neutralità. Si caratterizzata, inoltre, per un sistema di gestione totalmente interna che comprende il team di auditor interno alla propria organizzazione. Infine è fortemente orientata al miglioramento continuo della qualità dei propri servizi, con un aggiornamento costante delle competenze del proprio personale.

Comunicazione a cura di GCERTI ITALY

2022-09-26T10:45:13+01:00Settembre 26th, 2022|News|
Torna in cima