Europa, dove la Qualità è di casa

Continua l’ultima annualità della campagna che promuove i prodotti a denominazione DOP, IGP e DOC

Insieme alla Mela Alto Adige IGP, allo Speck Alto Adige IGP e al Formaggio Stelvio DOP, i Vini Alto Adige DOC sono i grandi protagonisti della campagna di promozione europea.

Apprezzati in Europa e nel mondo, i vini Doc dell’Alto Adige sono noti per la loro grande qualità l’elevata versatilità, capaci di coniugare la tipicità del territorio alla grande personalità riuscendo al contempo a rappresentare il partner ideale sia con la cucina italiana che con quella internazionale.

Con il 2021 prosegue l’ultima annualità della campagna europea “Europa, dove la qualità è di casa” delle quattro denominazioni più note dell’Alto Adige. Vini Alto Adige DOC, Formaggio Stelvio DOP, Mela Alto Adige IGP e Speck Alto Adige IGP i protagonisti. L’obiettivo è valorizzare i marchi europei che garantiscono l’origine e la qualità dei prodotti agroalimentari.

I marchi di qualità dell‘Unione europea forniscono infatti ai consumatori uno strumento per orientarsi tra i prodotti alimentari e identificarne origine, qualità e sicurezza.

Tra i protagonisti della campagna i Vini dell’Alto Adige Doc. L’Alto Adige è infatti una delle regioni vitivinicole più piccole d’Italia, appena 5.550 ettari vitati, ma grazie alla sua particolare posizione geografica tra Nord e Sud e al suo clima mite è anche una delle più ricche di sfaccettature. La denominazione d’origine dei vini altoatesini esiste dal 1971. Oggi più del 98% dell’intera superficie vitata dell’Alto Adige è classificata DOC. Tutti i vini della zona DOC sono sottoposti a rigorosi controlli di qualità – ad esempio con una limitazione della resa massima, valori minimi di alcol e acidità e molto altro ancora. I vini dell’Alto Adige si caratterizzano per la loro estrema versatilità tanto da essere considerati dei preziosi alleati della tavola. Abbinabilità e piacevolezza sono gli altri tratti distintivi. Questo permette alle oltre 200 cantine presenti sul territorio di offrire dei prodotti eccellenti, dall’origine inconfondibile conosciuti nel mondo per la loro qualità.

Un vino considerato oggi simbolo della viticoltura altoatesina è sicuramente il  Gewürztraminer: un passato importante, un futuro tutto da scoprire e un presente che lo vede tra i vini maggiormente apprezzati dagli italiani. Riconoscibile per la sua impronta aromatica netta e intensa, il Gewürztraminer proviene da una storia che, plasmandosi sul gusto antico, lo ha voluto rotondo, morbido, possente nell’espressione aromatica e nella struttura del sorso, esaltando quella ricchezza zuccherina che tale varietà si trova da sempre in eredità.

Il suo successo si deve probabilmente alla facilità di riconoscimento di alcuni sentori, oppure a quel suo carattere estremamente godibile o, ancora, alla sua altissima attitudine gastronomica. Sono numerosi, infatti, gli abbinamenti a cui questo vino coinvolgente si presta; crostacei, molluschi e la cucina orientale per dirne alcuni. Proprio in virtù della diffusione sempre maggiore di questo tipo di cucina e di sapori, il Gewürztraminer ha davanti a sé un futuro pieno di potenzialità nell’ambito degli abbinamenti. Il lavoro che i produttori altoatesini svolgono sul Gewürztraminer e che lo contraddistingue in modo unico riguarda l’acidità, la freschezza, l’eleganza e la sua longevità.

Accompagnata dal messaggio “Sapori autentici e garantiti dall’origine”, dal 2018 al 2021 la campagna ha lo scopo di sensibilizzare, attraverso i 4 prodotti dell’Alto Adige gli esperti operanti nei settori del commercio e della gastronomia oltre che i consumatori, sulle garanzie fornite dai marchi di qualità europei e sul valore aggiunto che rappresentano per consumatori e produttori. I promotori della campagna sono il Consorzio Mela Alto Adige IGP, il Consorzio Formaggio Stelvio DOP, il Consorzio Tutela Speck Alto Adige IGP e il Consorzio Vini Alto Adige DOC. Il programma, co-finanziato dall’Unione europea, prevede iniziative sul mercato interno italiano e nei mercati di esportazione rappresentati da Germania, Paesi Bassi e Svezia.

Cuore della campagna sono state e saranno per questo ultimo anno le attività di informazione e degustazione dei quattro prodotti. Durante i tre anni sono infatti in programma più di 540 giorni dedicati alla degustazione dei quattro prodotti, oltre che seminari e attività di informazione al fine di permettere anche ai consumatori finali di provare il gusto unico che contraddistingue i prodotti controllati all’origine e conoscere in prima persona i benefici dei marchi europei sinonimo di qualità, sicurezza, tracciabilità, provenienza originale del prodotto e tipicità.

Print Friendly, PDF & Email
2021-05-19T15:21:28+01:00Maggio 19th, 2021|News|
Torna in cima