EA SOSTIENE L’ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO “CETA” TRA CANADA E UNIONE EUROPEA

ea-4

EA – European co-operation for accreditation e lo Standards Council of Canada (SCC) hanno firmato un Accordo di cooperazione bilaterale a sostegno del CETA (Comprehensive Economic and Trade Agreement) l’Accordo Economico e Commerciale Globale tra Canada e Unione europea.

scclogoIl CETA, attualmente sottoposto alla firma del Consiglio europeo, ha l’obiettivo di rafforzare i rapporti commerciali tra Canada e UE, coprendo tutti gli aspetti dello scambio economico tra i Paesi firmatari, dal commercio di beni e servizi agli investimenti, dagli appalti pubblici alla cooperazione in campo normativo, alla protezione delle innovazioni e dei prodotti tradizionali dell’UE.

Il CETA prevede anche un Protocollo relativo al mutuo riconoscimento dei risultati delle valutazioni di conformità, che sarà implementato proprio con l’Accordo di cooperazione bilaterale sottoscritto da EA e dallo Standards Council of Canada.

In questo modo, si garantisce l’accettazione reciproca da parte del Canada e dei 28 Paesi dell’Unione dei risultati delle prove di laboratorio e delle certificazioni di prodotto rilasciate dai Laboratori e dagli Organismi mutuamente riconosciuti da Canada e UE sulla base dell’accreditamento.

Il mutuo riconoscimento degli Organismi di valutazione della conformità qualificati in Canada da SCC e in Europa dagli Enti aderenti a EA, e accreditati nei settori previsti dal Protocollo sulla valutazione della conformità previsto dal CETA, permetterà di risolvere eventuali problemi legati alle differenze di regole e standard che sono spesso alla base di ritardi o limiti nell’accesso delle imprese ai mercati internazionali.

Ciò si tradurrà in un vantaggio concreto per le aziende europee e canadesi che vorranno esportare, che si vedranno aprire nuove opportunità commerciali, dal momento che non dovranno sottoporre i propri prodotti o servizi certificati a ulteriori test o controlli nel Paese di ingresso.

L’accordo tra EA e lo Standards Council of Canada “sarà essenziale per sostenere il programma commerciale del Governo canadese e creare eccezionali opportunità per le aziende canadesi che desiderano crescere ed espandersi nel mercato europeo” ha dichiarato John Walter, Amministratore Delegato di SCC, e – ha continuato Andreas Steinhorst, Segretario Esecutivo di EA “dovrebbe essere accolto come un elemento chiave per l’attuazione del CETA e del suo protocollo sul mutuo riconoscimento dei risultati delle valutazioni della conformità”.

“Favorirà – ha concluso Steinhorst – l’eliminazione dei dazi all’importazione e degli ostacoli tecnici al commercio, facendo risparmiare agli esportatori europei circa 500 milioni di euro l’anno, rafforzando la fiducia dei consumatori nei prodotti che circolano sul mercato.”

Questo importante accordo di cooperazione firmato da EA dimostra ancora una volta l’importanza del ruolo svolto dall’accreditamento, quale fattore determinante per l’implementazione delle politiche commerciali e per la libera circolazione a livello globale di beni e servizi che, grazie all’accreditamento, sono sicuri per la salute dei cittadini e garantiscono il rispetto dell’ambiente.

Fonte ACCREDIA

2016-09-09T14:18:47+01:00Certificazioni|