DUNA-Corradini migra alla ISO 45001

Già certificata BS OHSAS 18001 dal 2014 per la salute e la sicurezza sul lavoro, DUNA-Corradini ha completato la migrazione al nuovo standard internazionale di riferimento ISO 45001.

Da tempo (e nonostante la situazione di difficoltà dovuta alla pandemia in corso) DUNA-Corradini investe per dotarsi di un sistema di gestione unico ed integrato che armonizzi tutte le attività relative a Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza.

Certificata ISO 9001 per la qualità già dal 1998, nel Luglio 2020 DUNA ha acquisito la certificazione ISO 14001 per la gestione ambientale, ed ora completa il percorso di armonizzazione con la migrazione da BS OHSAS 18001 (acquisita nel 2014) ad ISO 45001 per la salute e la sicurezza.

La gestione integrata cala la filosofia Lean nella gestione di qualità, ambiente e sicurezza armonizzandone gli obiettivi, eliminando i conflitti procedurali, semplificando e creando sinergie all’insegna di maggior efficienza ed efficacia.

ISO 45001, inoltre, rappresenta un ulteriore stimolo al miglioramento continuo, introducendo l’analisi delle opportunità, la visione del contesto sia interno che esterno ed un maggiore coinvolgimento dei Collaboratori promuovendone la consultazione e la partecipazione.

La migrazione alla nuova norma è la riconferma di una forte volontà dell’Alta Direzione di DUNA di continuare a tutelare personale, beni e strutture” – dice Lucia Dall’Ora, RSPP di DUNA-Corradini, – “mentre il sistema integrato è il punto di partenza per una reale opportunità di crescita e miglioramento, che ci aiuterà nel pianificare nuove strategie, monitorare i risultati e raggiungere obiettivi nuovi e sempre più sfidanti”.

DUNA-Corradini ha sede a Soliera (Modena) e produce poliuretano espanso in blocchi, lastre, pezzi speciali e sistemi liquidi, nonché adesivi poliuretanici e resine epossidiche. I suoi prodotti servono applicazioni industriali in diversi mercati, come la catena del freddo, l’edilizia, la nautica, l’oil&gas e molti altri.

Print Friendly, PDF & Email
2021-01-08T12:51:58+01:00Gennaio 8th, 2021|News|
Torna in cima