Dal 16 al 30 dicembre 2020 sono sottoposti ad inchiesta pubblica preliminare 14 progetti di norma

Si informa che dal 16 al 30 dicembre sono sottoposti all’inchiesta pubblica preliminare 14  progetti di norma per i quali si intende vagliare l’interesse del mercato prima che vengano avviati i relativi lavori di normazione.

Questi gli argomenti trattati:
  • servizi di valutazione (qualità dell’erogazione del servizio nel lavoro e nei contesti organizzativi lavorativi come l’assunzione e la selezione; orientamento professionale; apprendimento e sviluppo; piani di successione; ricollocamento)
  • valutazione (assessment) della gestione dell’innovazione e ruolo della proprietà intellettuale nell’ambito della gestione dell’innovazione
  • macchinari e aspetti relativi alla sicurezza informatica
  • sistemi fisici robotici, intelligenti e autonomi il cui impiego prevede una interazione diretta con l’utente
  • qualificazione del personale addetto alla saldatura e saldature per giunti di elementi di polietilene
  • gas: risanamento e la sostituzione di condotte e verifica del corretto funzionamento metrologico dei dispositivi di conversione del volume associati ai contatori di gas
  • filati che compongono i manti in erba artificiale di superfici sportive
  • controlli non distruttivi con il metodo di scansione a raggi gamma
  • tubi di precisione in acciaio, saldati e non, a estremità lisce

Chi fosse interessato a saperne di più può trovare ulteriori informazioni sul sito UNI, Cliccando Qui!

Si ricorda che fino al 30 dicembre 2020 potrete inviare i vostri commenti ai progetti tramite la banca dati online e segnalare eventualmente l’interesse a partecipare ai futuri lavori di normazione, ove questo sia possibile (vedi box sotto).

FOCUS: cos’è l’inchiesta pubblica preliminare – L’esigenza di trasparenza del processo di normazione tecnica volontaria si evidenzia in un passaggio fondamentale: l’inchiesta pubblica preliminare. Infatti, solo vagliando preventivamente le concrete esigenze del mercato è possibile avviare in maniera utile ed efficace i lavori di normazione; perché lo sviluppo di una norma deve aver luogo solo di fronte a un reale beneficio e individuando tutti i soggetti significativi degli interessi in gioco, in modo che ci sia una “rappresentanza adeguata”. La banca dati dell’inchiesta pubblica preliminare dei progetti di norma UNI fornisce i riferimenti generali del progetto (titolo, scopo/sommario, giustificazioni, benefici attesi) così da informare tempestivamente il pubblico circa l’intenzione di avviare lavori di normazione in determinati settori o su specifici temi. La banca dati contiene anche i riferimenti dei progetti la cui inchiesta è già scaduta: questo per fornire agli utenti un’informazione più completa sulle attività di normazione che UNI ha proposto o avviato nel corso del tempo. Questo servizio di informazione offre inoltre la possibilità, per i progetti di norma nazionale, di inviare commenti e di dichiarare il proprio interesse alla partecipazione ai lavori di normazione, mentre per i progetti di adozione di norme ISO e di rapporti o specifiche tecniche CEN (CEN/TR, CEN/TS) offre la possibilità di segnalare se i documenti già emanati da CEN o ISO, di cui si propone l’adozione, possono rispondere, da un punto di vista tecnico, alle esigenze nazionali.

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

UNI su Magazine Qualità

Print Friendly, PDF & Email
2020-12-17T17:08:38+01:00Dicembre 17th, 2020|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima