Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Sogni sereni nelle culle … a norma UNI EN 1130

Certo la sicurezza sopra ogni altra cosa. Come accrescitivo di salute e benessere degli individui la sicurezza riveste un’attenzione particolare per la normazione; soprattutto quando si tratta di tutelare i più piccoli.

A questo proposito la commissione Mobili si è occupata di recente di recepire anche in lingua italiana la EN 1130.

Questo documento specifica i requisiti di sicurezza e i metodi di prova per le culle per uso domestico e non domestico comprese culle mobili, sospese e culle fianco letto per co-sleeping.

I requisiti si applicano alle culle con una lunghezza interna massima della base di 900 mm pensate per accogliere neonati fin quando non sono in grado di sedersi da soli o sollevarsi facendo forza su mani e ginocchia. Il documento non si applica alla sicurezza elettrica e nemmeno a culle utilizzate per finalità mediche o in ambienti ospedalieri.

Le prove sono pensate per essere applicate a una culla completamente montata e pronta all’uso. Inoltre l’unità di prova deve essere conservata in ambiente chiuso per almeno 24 ore prima del test. Se la culla è del tipo smontabile, verrà assemblata secondo le istruzioni del fabbricante fornite in dotazione con la culla stessa. Se la culla può essere assemblata, combinata o regolata in modi diversi, verrà usata per ogni prova la combinazione più sfavorevole.

All’interno della UNI EN 1130 sono riportati i seguenti riferimenti normativi:

  • EN 71-1:2014+A1 Safety of toys – Part 1: Mechanical and physical properties
  • EN 71-2:2011+A1 Safety of toys – Part 2: Flammability
  • EN 71-3 Safety of toys – Part 3: Migration of certain elements
  • EN 16890 Children’s furniture – Mattresses for cots and cribs – Safety requirements and test methods
  • EN ISO 14184-1 Textiles – Determination of formaldehyde – Part 1: Free and hydrolysed formaldehyde (water extraction method)
  • ISO 48-5  Rubber, vulcanized or thermoplastic – Determination of hardness – Part 5: lndentation hardness by IRHD pocket meter method

Informazioni per l’acquisto

UNI EN 1130:2019 “Mobili per l’infanzia – Culle – Requisiti di sicurezza e metodi di prova”

Euro 55,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 72,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Divisione Vendite

Tel. 0270024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) –Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

UNI su Magazine Qualità

2020-10-17T10:06:11+01:00Ottobre 17th, 2020|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima