Coronavirus: Selenella dona 100.000 euro al sistema sanitario dell’Emilia-Romagna

Il presidente Cristiani:

“Un gesto di solidarietà per la comunità, un dovere per le imprese del territorio”

Massimo Cristiani Selenella su Magazine Qualità 282Selenella – Consorzio Patata Italiana di Qualità ha donato 100.000 euro al sistema sanitario della Regione Emilia-Romagna per l’emergenza coronavirus. Il contributo alla campagna “Insieme si può” da parte dei produttori, delle cooperative e degli operatori del settore pataticolo della provincia di Bologna andrà a supporto delle strutture regionali e del personale sanitario impegnati nella lotta al COVID-19.

“In una situazione di estrema difficoltà come quella che stiamo vivendo – sottolinea Massimo Cristiani, presidente del Consorzio Patata Italiana di Qualità – le imprese hanno il dovere, nelle modalità possibili e più opportune, di offrire un contributo tangibile alla comunità. Da questa convinzione, la volontà del Consorzio di sostenere il sistema sanitario dell’Emilia-Romagna con un gesto di solidarietà che, oltre a rendere disponibili nuove risorse, vuole essere anche un ringraziamento a tutti i medici e gli operatori che, ogni giorno, si prendono cura dei nostri cari”.

Il Consorzio Patata Italiana di Qualità ha ricevuto i ringraziamenti da parte dell’Assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia-Romagna Raffaele Donini per aver contribuito “con una donazione importante a sostenere le attività che ci vedono impegnati per contrastare la grave emergenza sanitaria da coronavirus”.

selenella.it

2021-05-06T14:22:28+01:00Aprile 17th, 2020|Covid-19, Patata Selenella|
Torna in cima