Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

CONVEGNO ALPI – LA GESTIONE DEI DATI RISERVATI: RISPETTO DELLA PRIVACY E PROTEZIONE DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE

ALPI – ASSOCIAZIONE LABORATORI DI PROVA

ED ORGANISMI DI CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE

Giovedì 15 Settembre a Bologna, ALPI organizza il Convegno “La gestione dei dati riservati: rispetto della privacy e protezione della proprietà intellettuale”, che si svolgerà dalle ore 15.30 alle ore 18.00 c/o STARHOTELS EXCELSIOR – Viale Pietramellara, 51 – 40121 Bologna (di fronte alla Stazione Centrale).

Le attività svolte in un laboratorio implicano la gestione di dati riservati che risulta indispensabile trattare mediante opportune procedure operative atte a garantire gli aspetti di sicurezza, integrità e disponibilità. Il tema è duplice: come garantire la privacy delle persone e come garantire riservatezza e proprietà intellettuale dei clienti e di eventuali partner che condividono informazioni, campioni e progetti.

Il panorama normativo cogente in materia di privacy e protezione dei dati personali, richiede espressamente di soddisfare determinati requisiti approvati dall’Autorità di controllo o dal Comitato europeo per la protezione dei dati istituito dal nuovo Regolamento UE 679/2016. Il regolamento è già entrato in vigore ed i Titolari del trattamento dei dati dovranno adeguarsi per non rischiare sanzioni fino a 20 milioni di euro o al 4% del fatturato annuo. Tra i vari adempimenti obbligatori, il dimostrare di avere effettuato una corretta ed adeguata “Valutazione d’impatto” aiuterà a ridurre/evitare queste sanzioni.

Per fare chiarezza sulle implicazioni delle evoluzioni normative ed offrire possibili soluzioni operative per la gestione degli adempimenti sulla privacy, ma anche sulla protezione dei dati e quindi della proprietà intellettuale di clienti e partner, ALPI organizza un’incontro durante il quale verranno illustrati i cambiamenti introdotti dal nuovo Regolamento Europeo, nonché le ricadute del nuovo obbligo di dimostrare costantemente la compliance alla normativa e le nuove pesanti sanzioni.

Verranno, altresì, fornite indicazioni chiare circa i tanti nuovi termini che presto diventeranno di uso comune: pseudonimizzazione, data breach, accountability, resilienza dei sistemi… Ampio spazio sarà dedicato al confronto con i relatori che, approfondiranno gli aspetti legali, le sanzioni previste, il tema della certificazione e la possibilità di gestione informatizzata della privacy.

N.B. I partecipanti al Convegno avranno la possibilità di richiedere un “check-up privacy” gratuito, offerto da CAST Group.

Scarica la locandina

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a:

Dott. Roberto Ventura, Segreteria Tecnica e Comunicazione

ALPI – Associazione Laboratori di Prova ed Organismi di Certificazione e Ispezione

Tel: 051 6121698, Cell: 333 4839678, E-mail: info@alpiassociazione.it

2019-07-04T09:46:15+01:00Agosto 31st, 2016|ALPI Associazione, News|
Torna in cima