Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Il contributo ALPI al MISE per prorogare la validità delle Verifiche Periodiche a fronte dell’emergenza COVID-19

In questo difficile momento di emergenza sanitaria ed economica, ALPI è ancora più vicina ai propri Associati che si stanno adoperando per garantire la continuità dei servizi di valutazione della conformità, utilizzando, ove possibile, tecniche di verifica da remoto.

I decreti emanati dal Governo per ridurre il rischio di contagio del COVID-19 non hanno infatti sospeso le attività di testing, ispezione e certificazione. Questo lo si deve anche al network di collegamenti istituzionali di ALPI Associazione, che ha sostenuto l’inserimento del Codice Ateco 71 nel DPCM del 22/03/2020 consentendo ad Organismi e Laboratori di continuare la propria attività.

A seguito delle segnalazioni pervenute in questi ultimi giorni sulle difficoltà relative all’esecuzione delle verifiche periodiche, soprattutto nei settori in cui la verifica periodica da remoto non è sempre possibile (DPR 462/01, D.I. 11/04/2011, DPR 162/99), ALPI sta intrattenendo uno stretto contatto con i Ministeri competenti per garantire la reale percezione della situazione.

In particolare, ALPI ha fornito al MISE il proprio contributo per la definizione di un potenziale strumento legislativo che possa prorogare la validità delle verifiche già effettuate, in scadenza tra il 1° gennaio 2020 e il 30 aprile 2020, fino al 30 giugno 2020.

In allegato è disponibile il testo integrale del Contributo informale da parte di ALPI, al fine di un possibile intervento del Ministero dello Sviluppo Economico, in relazione alla sospensione delle attività connesse con le verifiche periodiche.

ALPI continuerà a promuovere e a farsi portavoce di eventuali ulteriori iniziative a supporto della continuità operativa degli Associati, auspicando che al più presto la situazione possa migliorare e che si possano ripristinare le normali prassi consolidate per l’esecuzione delle verifiche periodiche.

Comunicazione a cura di ALPI Associazione

ALPI LOGO SU MAGAZINE QUALITA'

2020-04-18T08:43:24+01:00Marzo 29th, 2020|ALPI Associazione, Covid-19|
Torna in cima