Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Il Consiglio Regionale del Veneto rinnova ISO 9001:2015 e ISO 37001:2016 con Bureau Veritas

“La visita ispettiva recentemente condotta dai funzionari della società di certificazione Bureau Veritas si è conclusa con il mantenimento dell’attestazione di conformità del sistema integrato di gestione del Consiglio regionale del Veneto alle norme UNI EN ISO 9001:2015 e 37001:2016,  che presidiano, oltre alla qualità, anche la prevenzione della corruzione e la trasparenza”.

Consiglio regionale del Veneto su Magazine Qualità

Roberto Valente, segretario generale dell’assemblea legislativa veneta ha dato l’annuncio “dell’importante risultato colto grazie alla collaborazione e all’impegno dell’intera struttura”.

Alle parole del segretario generale ha fatto eco anche il Presidente Roberto Ciambetti:  “Non sono molti gli enti pubblici che possono vantare la certificazione UNI EN ISO 9001:2015 e 37001:2016  – ha detto Ciambetti – devo dare atto all’intera struttura, a tutto il personale dipendente del Consiglio regionale,  di aver dato ad un sistema di gestione di qualità e  anti-corruzione che, se da un lato permette performance ottimali nella qualità del servizio, dall’altro abbatte concretamente il pericolo di corruzione. Un risultato che non è da tutti e che dimostra la dinamicità e la capacità della nostra istituzione di stare al passo con i tempi e, nel contempo, dare garanzie di affidabilità a tutti i cittadini”

2023-07-31T11:57:37+01:00Luglio 31st, 2023|News|
Torna in cima