IL CIB PROTAGONISTA DELLA 23° EDIZIONE DI ECOMONDO

cib su magazine qualità

Il  CIB – Consorzio Italiano Biogas sarà presente a ECOMONDO, la Fiera internazionale delle tecnologie green e dell’economia circolare, che si terrà a Rimini dal 5 all’8 novembre, insieme ad oltre 70 aziende socie, 13 workshop e 40 relatori, nell’area Forum CIB, offriranno, nei quattro giorni dell’evento, approfondimenti tecnici e racconteranno ogni aspetto del mondo del biogas e del biometano.

“Ecomondo anche quest’anno si conferma un palcoscenico importante per il comparto del biogas e biometano – dichiara Piero Gattoni, Presidente CIB – . Il Consorzio  è divenuto nel tempo catalizzatore di un network sempre più esteso e capace di esprimere investimenti nel settore agricolo, che deve puntare fortemente sull’innovazione. Sono già stati fatti 4,5 miliardi di investimenti e più di 1,5 miliardi di reinvestimenti nel settore, attraverso la voce dei nostri soci, in fiera racconteremo le best practices e le migliori tecnologie disponibili. Siamo pronti a nuovi investimenti che possano contribuire a diffondere nuove pratiche agricole e che siano in grado di promuovere attività, capaci di generare esternalità ambientali positive,  contribuendo attivamente al contrasto della crisi climatica in atto”.

Il Consorzio a Ecomondo offrirà molti momenti di confronto e racconterà le innovazioni e gli avanzamenti del settore. Nell’Area Forum dedicata, il CIB proporrà approfondimenti sulle tecnologie, con i contributi dei soci industriali. Nei vari workshop racconterà l’innovazione nell’impiantistica, parlerà di efficientamento degli impianti di biogas, delle tecnologie per il recupero della CO2 e delle tecniche per favorire la qualità nell’immissione in rete del biometano. Verranno inoltre ospitati interventi per approfondire il ruolo e le potenzialità del biogas nelle comunità energetiche e l’integrazione delle FER nel mercato. Grande attenzione verrà data inoltre al digestato e al mercato dei fertilizzanti ed è previsto un workshop dedicato ad esplorare il tema della sostenibilità del biometano. L’Area Forum CIB ospiterà anche un evento in cui sarà protagonista il socio Caviro Extra, prima azienda dell’agro-industria ad aver immesso biometano in rete. CIB Service, la società di servizi del CIB, inoltre, il 6 novembre presenterà il nuovo servizio “Impianto OK” che fornirà supporto a tutte le aziende agricole con impianto biogas, che vogliano attivare un processo di organizzazione e verifica dei documenti prodotti nell’arco della vita degli impianti.

Uno degli eventi di riferimento di Ecomondo è previsto giovedì 7 novembre alle ore 14.00 in Sala Ravezzi, 1 – Hall Sud: il CIB, insieme al CIC, Consorzio Italiano Compostatori, e al Comitato tecnico scientifico di Ecomondo presenteranno il convegno della Piattaforma Tecnologica Nazionale (Bio)metanO. Nata nel 2016 nella cornice di Ecomondo, la piattaforma unisce industria, trasporti, settore agricolo e associazioni ambientaliste.

Il CIB (Consorzio Italiano Biogas e Gassificazione), attivo dal 2006, rappresenta il comparto italiano della produzione di biogas da digestione anaerobica in agricoltura. È un’aggregazione volontaria nazionale che riunisce più di 900 soci  tra imprese agricole con impianto biogas, imprese industriali fornitrici di sistemi, componentistica e mezzi di produzione, società di servizi, enti e istituzioni. Ha sede a Lodi negli spazi del Parco Tecnologico Padano. Il CIB è socio fondatore di EBA (Associazione Europea Biogas) e  rappresenta gli interessi del settore a livello delle Istituzioni Europee nell’orientamento delle Direttive Comunitarie. Il potenziale del settore al 2030 è di 8 miliardi di metri cubi di biometano, corrispondente al 10% del consumo attuale annuo di gas naturale.

Print Friendly, PDF & Email
2019-11-04T17:18:41+01:00Eventi, Sostenibilità|