Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Certificazione sulla Parità di Genere per la cooperativa Insieme Si Può

cooperativa-Insieme-Si-Puo-su Magazine-QualitàIn occasione dell’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, la cooperativa sociale Insieme Si Può, coglie l’occasione per tracciare il suo “bilancio di genere” ricordando le azioni di inclusività intraprese e i risultati fin qui raggiunti attraverso percorsi occupazionali e opportunità di impiego facilitanti e capaci di incentivare la presenza delle donne nel mercato del lavoro. Il tutto grazie a un’organizzazione attenta a valorizzare le professionalità, i talenti e la conciliazione dei tempi di lavoro e di vita.

I dati lo confermano: su 1.188 lavoratori della cooperativa Insieme Si Può, il 93% (pari a 1.105) sono donne. Di queste, numerose sono madri. Storicamente la cooperativa pone attenzione nel concordare orari agevolati attraverso lo strumento del part-time.  Apprezzata anche la flessibilità oraria e il fatto che una buona fetta dei servizi territoriali, quali l’assistenza domiciliare, scolastica e sanitaria, prevede lo svolgimento delle attività prevalentemente al mattino. Altro elemento rilevante, l’attenzione che viene rivolta all’inserimento lavorativo delle donne straniere, che rappresentano il 13% delle socie.

Inoltre, la cooperativa ha da sempre garantito equità di trattamento per l’accesso ai ruoli di responsabilità: l’88,24/% dei responsabili dei servizi è donna ed il riconoscimento economico è rapportato alla complessità del servizio e alle competenze dei responsabili, siano essi donne o uomini, senza disparità.

I quadri all’interno della cooperativa per il 61% sono donne, mentre il consiglio di amministrazione è composto da sempre per il 50% da donne e la presidente è sempre stata una donna.

«In occasione della Giornata Internazionale della Donna desideriamo rinnovare il nostro impegno quotidiano nel creare opportunità di impiego capaci di valorizzare concretamente il lavoro di tutte le persone, donne e uomini, sostenendo la maternità e la paternità, incentivando la conciliazione dei tempi di lavoro, vita e famiglia, nonché creando condizioni facilitanti e inclusive per l’affermazione delle competenze, il raggiungimento di un’autonomia economica e il riconoscimento del rispetto e della dignità di ogni persona» sottolinea Raffaella Da Ros, presidente della cooperativa Insieme Si Può (nella foto), «siamo dunque soddisfatti che questo percorso, avviato da tempo e in continua evoluzione, ci abbia portati a conseguire la Certificazione della parità di genere».

La Certificazione è uno strumento previsto dalla norma (UNI PDR 125:2022) che prevede la promozione della cultura del rispetto e della parità di genere all’interno e all’esterno della cooperativa, mettendo a punto assetti organizzativi virtuosi e individuando strumenti finalizzati all’effettiva realizzazione della parità.

La cooperativa Insieme Si Può è attiva da più di quarant’anni nel settore sociosanitario non solo nella Marca Trevigiana ma anche nelle province di Padova, Venezia, Vicenza, Belluno, Pordenone e Portogruaro. Le sue principali aree di intervento sono i servizi sociosanitari, assistenziali, educativi, formativi e ausiliari rivolti a minori, giovani, famiglie, disabili, anziani, persone con patologie psichiatriche e soggetti fragili.

2024-03-08T14:54:25+01:00Marzo 7th, 2024|Parità di Genere|
Torna in cima