Certificazione Rina ‘Biosafety Trust Certification’ per Costa Crociere

Prosegue il lavoro di Costa Crociere per una ripartenza responsabile e sicura delle sue vacanze, prevista per settembre.  Costa Crociere è infatti la prima compagnia di crociere ad ottenere la certificazione volontaria Rina ‘Biosafety Trust Certification’, relativa alla prevenzione del rischio biologico a bordo delle navi.

Il processo di certificazione, svolto attraverso audit, prende in considerazione tutti gli aspetti della vita di bordo, dai servizi alberghieri, alla ristorazione, dal fitness alle aree relax, e delle operazioni a terra, come ad esempio le procedure di imbarco e lo svolgimento delle escursioni, valutando la rispondenza del sistema di ogni nave alle procedure finalizzate alla prevenzione e al controllo delle infezioni.

Per ottenere la certificazione del Rina sono stati creati moduli di formazione specifici per l’equipaggio, nel rigoroso rispetto dei nuovi protocolli sanitari e del relativo sistema di gestione di bordo messo in atto da Costa.

Questi programmi di formazione vanno a rafforzare le già robuste procedure introdotte a bordo con il Costa Safety Protocol, il nuovo protocollo sanitario sviluppato da Costa con il supporto scientifico di esperti indipendenti.

E proprio in base alla situazione epidemiologica e considerato il parere degli esperti, dalla prima partenza di Costa Deliziosa, prevista per il 6 settembre da Trieste, e a seguire su tutte le navi che ritorneranno successivamente operative, la compagnia svolgerà il test diagnostico antigenico con tampone a tutti gli ospiti imbarcanti.

I test saranno gestiti all’interno delle più ampie procedure di pre-imbarco definite in base ai protocolli delle autorità sanitarie e del Costa Safety Protocol.

2020-08-26T11:22:41+01:00Agosto 26th, 2020|News|
Torna in cima