Certificazione delle professioni da remoto: un valore aggiunto per il settore TIC

Kiwa su Magazine QualitaLa necessità di rispettare le misure anti-contagio imposte dall’emergenza sanitaria ha portato a svolgere la Certificazione delle professioni a distanza, rivelatasi un valore aggiunto per le attività del settore TIC. Scopri di più con Kiwa Italia.

La necessità di rispettare le misure anti-contagio imposte dall’emergenza sanitaria ha portato ad un’accelerazione generalizzata nell’adozione di strumenti digitali per permettere ad imprese ed organizzazioni la propria continuità operativa. Anche gli Organismi di Certificazione hanno colto l’opportunità di cavalcare questa onda digitale, adottando nuove soluzioni in risposta alle esigenze del mercato. Tra queste, se l’audit in remoto ha introdotto nuove modalità per eseguire verifiche e ispezioni portando con sé numerosi benefici, la Certificazione delle professioni con esami a distanza ha trovato a sua volta riscontri positivi da parte di candidati, esaminatori e organizzatori.

Ottenere una Certificazione relativa alla propria professione significa posizionarsi sul mercato del lavoro con un vantaggio competitivo, dimostrando oggettivamente di saper svolgere le proprie attività in modo professionale, rispettando gli obblighi e i requisiti imposti dalla legge.

Kiwa riconoscendo l’importanza di continuare ad erogare i propri servizi per chi desideroso di attestare le proprie competenze nonostante l’emergenza sanitaria in corso, ha messo quindi a disposizione strumenti adeguati a soddisfare le richieste ricevute e continuare a svolgere gli esami a distanza.

Una novità che se da un lato è stata necessaria alla luce delle misure di distanziamento fisico, dall’altra ha senz’altro portato con sé un grande valore aggiunto.

Infatti, con un’organizzazione delle sessioni d’esame semplice e veloce e la possibilità di calendarizzare le stesse con grande flessibilità, la Certificazione delle professioni da remoto è stata di particolare utilità e importanza durante i mesi peggiori della pandemia e continua ad esserlo tutt’ora. Questa permette infatti ai professionisti desiderosi di certificare le proprie competenze, di poter fare l’esame in completa sicurezza, comodamente da casa o dal proprio ufficio.

A distanza sì, ma anche sostenibili!

A differenza di una sessione tradizionale in presenza, che vede l’utilizzo di tracce d’esame cartacee e documenti da verbalizzare, digitalizzando gli esami, con la Certificazione delle professioni da remoto, è possibile ridurre l’impatto ambientale, diminuendo il consumo della carta e dell’inchiostro. Un impatto ridotto anche alla luce dei minori spostamenti richiesti per recarsi presso i centri d’esame, spesso distanti dalla propria residenza. 

Per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni sulla Certificazione delle professioni da remoto scrivici a info@kiwacermet.it o contattaci al numero +390514593111.

Comunicazione a cura di Kiwa Italia

Print Friendly, PDF & Email
2021-02-02T09:58:04+01:00Febbraio 2nd, 2021|Certificazioni|
Torna in cima