Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Carapelli Firenze: la sostenibilità è il futuro del comparto oleario

L’azienda numero uno al mondo nel settore dell’olio d’oliva – Gruppo Deoleo, di cui Carapelli Firenze è parte – si classifica fra l’1% delle 130.000 aziende meglio valutate a livello mondiale da EcoVadis® in termini di ESG e sostenibilità aziendale.

Questo sigillo certifica le buone pratiche dell’azienda in materia di sostenibilità, ottenendo una valutazione eccellente nelle aree Ambiente, Approvvigionamento sostenibile e Pratiche di lavoro e diritti umani.

L’assegnazione della medaglia di Platino, massimo riconoscimento dell’agenzia EcoVadis, rappresenta un importante avanzamento per Deoleo, che aveva vista assegnata la categoria Oro dal 2021, a dimostrazione della significativa evoluzione dell’impegno dell’azienda sui temi della sostenibilità.

Il Gruppo è fortemente impegnato a valorizzare la sostenibilità come leva del proprio piano strategico di lungo periodo, con l’obiettivo di trasformare in azioni concrete la mission “Ci prendiamo cura di ciò che si prende cura di te”: portare cioè i benefici della dieta mediterranea a tutti, e, come ambasciatori del settore, orientare il lavoro verso il benessere del pianeta e della società.

La sostenibilità come pilastro della strategia.

Il nuovo traguardo raggiunto è presentato nel recente Rapporto Integrato di Sostenibilità, che evidenzia anche molti risultati concreti in materia ESG, come l’aumento del 15,5% del numero di frantoi certificati secondo il Protocollo di Sostenibilità Deoleo, il sostegno a più di 52.000 agricoltori e 82 frantoi in sei Paesi diversi dal 2018, con un’area di intervento di circa 292.749 ettari di oliveti.

Grazie a questo protocollo, Deoleo ha garantito ai frantoi partner formazione sulle buone pratiche ESG, in termini agronomici, ottenendo che il 97% degli stessi adotti analisi della qualità dei terreni, monitori consumo di acqua ed energia, e di governance, registrando che l’89% abbia firmato accordi per la parità di genere.

Inoltre, nell’ultimo anno, è stata mantenuta la certificazione Rifiuti Zero in tutti gli stabilimenti produttivi, raggiungendo in quello italiano di Barberino Tavarnelle il livello del 93,7% del recupero rifiuti generati. Altro significativo risultato evidenziato del Rapporto, è aver raggiunto oltre 67 milioni di persone in tutto il mondo con informazioni sul valore nutrizionale dell’olio d’oliva, un impegno di divulgazione importante con l’obiettivo di raggiungerne 150 milioni di persone entro il 2030, grazie al lavoro diretto dei suoi marchi principali presenti in tutto il mondo: Carapelli, Bertolli e Carbonell.

Oltre ad aver ricevuto la Certificazione Platinum EcoVadis® 2023, Deoleo è l’unico partner industriale nel progetto Europeo Soil-Olive, finanziato dall’UE, che sta valutando in modo scientifico le condizioni ambientali dei suoli degli uliveti nella regione mediterranea.

 Il contributo di Carapelli Firenze.

“La Sostenibilità è per noi un progetto ampio ed articolato e soprattutto è sempre più integrata nella strategia aziendale – dichiara Bruno Seabra, DG di Carapelli Firenze. Dal protocollo di sostenibilità applicato alla filiera produttiva di olio extravergine italiano, ai progetti di divulgazione del portato nutrizionale dell’olio d’oliva, molte sono le iniziative che ogni anno arricchiscono la nostra progettualità. Tra le ultime, c’è sicuramente la valorizzazione della certificazione ZERO Rifiuti ottenuta dal nostro stabilimento produttivo, che abbiamo deciso di comunicare sulle confezioni del nostro prodotto più venduto: Il Frantolio, che arrivando sulle tavole di milioni di consumatori ogni anno è un ottimo portavoce di messaggi di sensibilizzazione sui temi di sostenibilità.   Durante l’anno continueremo inoltre a lavorare sui temi di tracciabilità, mettendo a frutto la tecnologia QRcode e blockchain, per massimizzare la trasparenza sulla filiera e ottimizzare la fruizione dei contenuti da parte dei consumatori“.

L’impegno di sostenibilità Carapelli si traduce inoltre nel sostegno alla Fondazione ETS – Istituto Nutrizionale Carapelli, che da oltre 20 anni si occupa di ricerca e divulgazione scientifica legata all’olio di oliva e al suo valore nutrizionale. I recenti studi della Fondazione hanno portato contributi significativi alle conoscenze sul ruolo dell’olio di oliva per la salute, confermandolo un pilastro di una nutrizione corretta, sana e sostenibile. 

“Penso che la direzione sia questa – conclude Bruno Seabra. Essere coerenti ad un processo di crescita sostenibile, condivisa da tutti gli attori, per noi significa dare un futuro al mercato. La nostra categoria è ad un punto di svolta epocale, ma oggi abbiamo tutti gli strumenti per inaugurare una nuova cultura dell’olio”.

L’intero Rapporto Integrato di Sostenibilità 2023 Deoleo è disponibile a questo link https://deoleo.com/en/sustainability/

About Carapelli
Con oltre 130 anni di esperienza nell’arte olearia, Carapelli è sinonimo di olio extra vergine di oliva di qualità in Italia e all’estero. Il successo di Carapelli è legato all’attenzione e alla cura che l’azienda ha da sempre riposto nella valorizzazione dell’olio extra vergine d’oliva: attraverso la selezione degli oli migliori, l’impegno in una innovazione sempre rispettosa della tradizione e dell’ambiente, la dedizione nel rispondere alle preferenze ed esigenze dei consumatori. Carapelli Firenze spa fa parte del Gruppo Deoleo, multinazionale spagnola del settore alimentare, leader mondiale nel settore dell’imbottigliamento di olio d’oliva, presente in oltre 70 paesi nei cinque continenti.
About Deoleo
Deoleo è l’azienda leader mondiale nel settore dell’olio d’oliva, presente in 43 Paesi nei cinque continenti. Ha stabilimenti in Spagna e in Italia e uffici commerciali in 12 Paesi. Deoleo ha 27 marchi nel portafoglio di olio, olive, salse e aceti, marchi leader a livello mondiale come Bertolli – leader mondiale – Carapelli e Sasso, oltre ai marchi spagnoli Carbonell, Hojiblanca e Koipe.
2024-05-21T10:41:23+01:00Maggio 21st, 2024|Sostenibilità|
Torna in cima