Cap Holding: prima azienda nel settore idrico a ottenere la certificazione ISO 37001: 2016

Gruppo CAP su Magazine QualitàISO 37001: 2016 è uno standard internazionale sui sistemi di gestione anticorruzione

Un nuovo passo in nome della trasparenza e della qualità del sistema di regole e controlli nella gestione del servizio idrico integrato.

CAP Holding, capofila di Gruppo CAP, l’azienda pubblica che gestisce il servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, ha conseguito, prima in Italia nel settore di riferimento, la certificazione ISO 37001:2016, primo standard internazionale sui sistemi di gestione anticorruzione.

La certificazione è stata rilasciata a conclusione di un processo di verifica condotto da RINA, organismo indipendente di certificazione accreditato con Accredia (Ente Nazionale di accreditamento degli organismi di certificazione e ispezione) e leader italiano nella valutazione della conformità.

L’obiettivo raggiunto conferma l’impegno e la determinazione di Gruppo CAP nello sviluppo di una concreta politica anticorruzione. Un nuovo importante tassello che si va a inserire in un percorso già avviato nel 2013 in adempimento alle vigenti disposizioni incluse nella Legge 190/2012 (legge anticorruzione) che nel 2017 ha portato alla sottoscrizione dell’“Impegno Etico del Gruppo CAP”.

Legalità e trasparenza sono per CAP Holding valori imprescindibili in ottica di sostenibilità e responsabilità aziendale. Scelte come l’adozione del modello di organizzazione e gestione, l’integrazione nelle procedure aziendali della politica anticorruzione, la definizione con la prefettura di un protocollo di legalità e l’ottenimento delle tre stelle del rating di legalità, rappresentano non solo una serie di importanti traguardi, ma anche un forte segnale al mercato nel rappresentare, al contempo, il punto di riferimento industriale del settore per know-how e rispetto della legge.

Il processo di verifica alla conformità del Sistema di Gestione alla norma ISO 37001, riconosciuto il 30 novembre scorso, si è sviluppato attraverso un programma suddiviso in due fasi, volte ad accertare l’adeguatezza del sistema di gestione di anticorruzione e successivamente valutarne il grado di completa applicazione ed efficacia.

2018-12-13T18:05:36+00:00News|