Certificazione di sostenibilità VIVA per la Cantina sociale Settecani di Castelvetro

CantineSettecaniLa Cantina Settecani dal 2016 ha ottenuto dal Ministero la certificazione di sostenibilità V.I.V.A. normalmente attribuita a un numero limitato di virtuose realtà vinicole italiane.

La Cantina Settecani è stata fondata nel 1923 da 48 agricoltori ed oggi gli associati sono 200; già dal 1999,  è certificata ISO 9001 per la produzione, vendita e commercializzazione di vini in bottiglia e sfusi.

Una cantina nel cuore del Grasparossa, posta nella frazione di Settecani, ai confini delle località modenesi di Castelvetro, Castelnuovo Rangone e Spilamberto, che ha saputo crescere senza mai smettere di porsi nuovi e ambiziosi obiettivi, superando difficoltà e conquistando successi.

Attualmente vinifica, con metodi tradizionali, le uve provenienti dai vigneti dei soci che sono i primi garanti della qualità, con la cura dei vigneti ed il controllo della produzione, nel rispetto dell’ambiente e della genuinità.

Lo spirito è quello di una grande famiglia fatta di famiglie, una realtà imprenditoriale dove le decisioni si prendono insieme.

Molti importanti traguardi sono raggiunti nel 2016 tra cui:

  • l’Oscar della Guida Bere Bene del Gambero Rosso 2017 per l’ottimo rapporto qualità prezzo, con il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Secco;
  • la medaglia d’argento al Concorso internazionale “La selezione del Sindaco”;
  • l’inserimento nella Guida “Emilia Romagna da bere e da mangiare”
  • e la presenza nella Guida Vini d’Italia 2017 del Gambero Rosso.

Il conferimento del prestigioso riconoscimento V.I.V.A. attribuito ai vini sostenibili di pochissime cantine italiane rende orgogliosi i soci della Cantina.

V.I.V.A. è un’etichetta del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare che nasce con lo scopo di misurare e migliorare la performance di sostenibilità della filiera vite-vino. Per assegnarlo sono state attentamente registrate le performance di sostenibilità della storica cantina modenese con il supporto di DNV GL, uno dei principali enti di certificazione a livello mondiale.

Una certificazione lunga e complessa da ottenere, nella quale ogni elemento determinante allo svolgimento dell’attività (Aria, Acqua, Vigneto e Territorio) viene esplorato in tutti i suoi aspetti, seguendo un rigido disciplinare tecnico che tiene conto di metodologie di monitoraggio, sistemi di controllo e valori essenziali che indicano l’attenzione dell’azienda alla sostenibilità.

Un percorso che indica i vini sostenibili prodotti senza nuocere in alcun modo al territorio che infine, possono mostrare sulla bottiglia l’etichetta V.I.V.A.

Un blasone conquistato da Cantina Settecani nel 2016, che entra così di diritto in un club ristretto di aziende del calibro di Marchesi Antinori, Tasca D’Almerita, Mastroberardino, Michele Chiarlo, Arnaldo Caprai, Guido Berlucchi & C., che hanno scelto la sostenibilità come valore primario.

2017-03-15T09:34:48+00:00News|