IL 6 MAGGIO A REGGIO EMILIA BLULINK PRESENTA “QUALITY 4.0”

Una giornata full immersion per capire come cambieranno le politiche legate alla qualità nell’era di Industry 4.0

foto

Come cambieranno le strategie per migliorare e misurare la qualità nelle aziende entrando nell’era Industry 4.0? La rivoluzione che porta alla “fabbrica digitale” quali problemi apre e quali soluzioni sono già applicabili?

Queste e molte altre domande saranno al centro del primo #BlulinkDay che raccoglie il testimone dopo 17 edizioni dell’Open House che ha portato a Reggio Emilia migliaia di manager e imprenditori dall’Italia e da tutto il mondo per toccare con mano le soluzioni informatiche che Blulink sviluppa da oltre 25 anni.

“Da qualche anno parliamo quotidianamente con le aziende di Industry 4.0 – commenta Bernhard Konzet, amministratore delegato di Blulink – e abbiamo sviluppato soluzioni concrete e applicabili. Oggi la “digitalizzazione“ dei processi legati alla qualità impone un nuovo passo avanti e dovremo affrontare tutti problematiche nuove. È un work in progress che dovrà allineare anche il sistema produttivo italiano a nuovi livelli di qualità condivisa lunga tutta la filiera, dal fornitore al produttore per arrivare al cliente”.

Il #BlulinkDay 2016 è in programma il 6 maggio dalle 9 alla cantina Albinea Canali (Reggio Emilia)e nasce con il patrocinio di Aicq e Assintel.

Ci saranno Massimo Melica, avvocato e presidente del Centro Studi di Informatica Giuridica che parlerà di “Privacy e web reputation: il valore dei dati nella Industry 4.0”, Andrea Bariati, direttore area Innovazione e Education di Confindustria che farà il punto  sulla reale diffusione del “pensiero industry 4.0”, Thomas Rohrbach director business unit international di Staufen Ag che analizzerà le diverse soluzioni in ottica Industry 4.0 adottate in Germania, America, Cina e Italia, Guido Ciatti

senior vice president italy di Stratence Partners che affronterà le tematiche legate a Industry 4.0 in ottica manageriale “Manager 4.0: strategie e metodi per guidare la trasformazione delle organizzazioni” e infine Sergio Bini, direttore della Rivista Qualità di AICQ e presidente di AICQ-CI che porterà avanti la riflessione sulla “rivoluzione annunciata” “La Qualità nei paradigmi organizzativi di Industry 4.0”.

A queste analisi si uniranno le testimonianze di applicazioni concrete nelle aziende (Comer Industries di Reggiolo, Ciesse Spa di Firenze e Moreali High Tech Gears di Reggio Emilia).

Il focus del primo #BlulinkDay è quindi centrato sui nuovi strumenti che entrano nella suite informatica Quarta®3 dedicata alla gestione della qualità in ambiente industriale.

“Blulink nel corso del 2016 ha già organizzato la prima edizione dell’Italia Risk Forum – commenta Stefano Setti, direttore tecnico Blulink – e sempre nell’ottica di promuovere una cultura d’impresa attenta alle nuove sfide della competitività organizzerà in novembre (nel contesto della Giornata Mondiale della Qualità) la settima edizione della giornata “Quality for Italy – Italy for Quality” che porterà al secondo #BlulinkDay nel 2017”.

Info e iscrizioni www.blulink.com

2017-03-02T19:08:37+00:00 Industry 4.0, Tecnologia|