BAULI – La qualità è anche merito di una macchina “palpeggiatrice”

BauliSpALa Bauli SpA che produce prodotti da forno lievitati, è l’unica azienda al mondo a possedere una macchina “palpeggiatrice” all’interno dei suoi impianti.

Il compito di questo macchinario è di “accarezzare” con una certa rudezza le confezioni di Cornetti Bauli (ma anche del Buondì Motta) per accertare che l’involucro in plastica trasparente del dolcetto sia assolutamente privo di difetti e che non si rompa al primo impatto.

Per le merendine che non superano il collaudo non c’è appello: vengono scartate.

La macchina, all’opera nello stabilimento di Castel D’Azzano (Verona) è stata ideata da un dipendente del gruppo che in precedenza aveva lavorato in un’azienda meccanica.

La “palpeggiatrice” è solo un esempio dell’ossessione Bauli per l’innovazione tecnologica e l’efficienza produttiva. Lo confermano gli esperimenti condotti in fabbrica con le macchine a doppia cottura che sono in grado di cuocere contemporaneamente dolci con un cuore morbido e la crosta croccante.

La passione Bauli per l’innovazione va a braccetto con quella per la qualità. Basta fare un giro in fabbrica accompagnati da Elisabetta Cisorio, responsabile qualità, per essere introdotti al “culto” del lievito madre utilizzato per i dolci della casa. Lo stesso, vale la pena di precisarlo, selezionato da Ruggero Bauli tanti anni fa e che oggi continua a riprodursi per assicurare a pandori e panettoni il massimo della fragranza.

BAULI SpA, produzione di prodotti da forno lievitati e biscotti, ha ottenuto le certificazioni UNI EN ISO 9001 e UNI EN ISO14001 tramite Bureau Veritas.

2017-04-13T15:00:30+00:00 News|