AVETE ASSOLTO ALL’OBBLIGO DI DIAGNOSI ENERGETICA?

SGS ricorda alle organizzazioni che secondo quanto stabilito dal D.Lgs. 102/2014, le grandi imprese e le imprese energivore hanno l’obbligo di eseguire la diagnosi energetica entro il 5 dicembre 2015, con proroga di trasmissione report ad ENEA entro il 22 dicembre 2015.

LampadinaR

Le aziende soggette all’obbligo che non hanno ottemperato, entro la scadenza fissata, sono soggette a sanzione economica. Tale sanzione non esime dall’esecuzione della diagnosi e dalla sua trasmissione ad ENEA entro i sei mesi dall’irrogazione della sanzione stessa.

SGS può supportare le aziende nel processo di verifica del possesso dei requisiti d’obbligo, di verifica di conformità del report di diagnosi ai requisiti minimi della norma di riferimento (serie UNI CEI EN 16247) o nell’eventuale processo di regolarizzazione della vostra posizione nei confronti di ENEA.

SOGGETTI INTERESSATI

l D.Lgs.102/2014 impone l’obbligo di diagnosi a:

  • Grandi Imprese
  • Imprese Energivore

SGS è in grado di offrire supporto alle organizzazioni che devono adeguarsi al dal D.Lgs. 102/2014 attraverso i propri servizi che sono consultabili visitando il sito di SGS.

2016-02-09T15:23:41+01:00Febbraio 8th, 2016|Energia|
Torna in cima