Approvate le regole per l’accreditamento delle certificazioni di ESCo, Esperti in Gestione dell’Energia e Sistemi di Gestione dell’Energia

Il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con Decreto direttoriale del 12 maggio scorso (G.U. n. 118 del 23 maggio 2015), hanno approvato i requisiti definiti da ACCREDIA per l’accreditamento e la certificazione in materia di:

  • Società che forniscono servizi energetici (ESCo);

  • Esperti in Gestione dell’Energia (EGE);

  • Sistemi di Gestione dell’Energia (SGE).

I documenti applicabili per i relativi schemi sono stati redatti da ACCREDIA – sentito il CTI (Comitato Termotecnico Italiano) per gli aspetti relativi alla normativa tecnica di settore – ai sensi del D. Lgs. n. 102 del 2014, in attuazione della Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica.

Con apposita circolare (DC N° 15/2015 del 15 maggio 2015) ACCREDIA ha inoltre fornito una serie di precisazioni in merito al processo di accreditamento per gli Organismi che rilasciano tali certificazioni.

Si indicano nel seguito le principali caratteristiche degli schemi gestiti da ACCREDIA

ESCo – Società che forniscono servizi energetici

Le ESCo (Energy Service Company) sono società che forniscono ai propri clienti servizi di efficienza energetica con garanzia dei risultati in termini di risparmio energetico. La certificazione delle ESCo viene rilasciata da Organismi accreditati in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17065:2012 “Valutazione della conformità. Requisiti per organismi che certificano prodotti, processi e servizi”. La norma di riferimento per la certificazione del servizio svolto dalle ESCo è la UNI CEI 11352:2014 “Gestione dell’energia – Società che forniscono servizi energetici (ESCo) – Requisiti generali, liste di controllo per la verifica dei requisiti dell’organizzazione e dei contenuti dell’offerta di servizio” che specifica le caratteristiche generali del servizio e le capacità che la ESCo deve possedere.

EGE – Esperti in Gestione dell’Energia

L’Esperto in Gestione dell’Energia – EGE è una figura professionale introdotta dal D. Lgs. n. 115 del 2008, qualificato come professionista che ha le conoscenze, l’esperienza e la capacità necessarie per gestire l’uso dell’energia in modo efficiente. La norma UNI CEI 11339:2009 “Gestione dell’energia. Esperti in gestione dell’energia. Requisiti generali per la qualificazione” definisce i requisiti per la certificazione, che comprendono capacità di coniugare conoscenze nel campo energetico e ambientale con competenze gestionali, economico-finanziarie e di comunicazione. L’Esperto in Gestione dell’Energia deve essere certificato da Organismi accreditati ai sensi dello standard UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 “Valutazione della conformità – Requisiti generali per organismi che eseguono la certificazione di persone”.

SGE – Sistemi di Gestione dell’Energia

Con l’adozione di un sistema di gestione dell’energia secondo la norma UNI CEI EN ISO 50001:2011 “Sistemi di gestione dell’energia – Requisiti e linee guida per l’uso” l’impresa persegue l’obiettivo di migliorare le proprie prestazioni energetiche e, in particolare, l’efficienza, l’utilizzo e il consumo di energia. Tale sistema di gestione deve essere certificato da Organismi accreditati ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021:2011 “Valutazione della conformità – requisiti per gli organismi che forniscono audit e certificazione di sistemi di gestione” e della norma internazionale ISO 50003:2014 “Energy management systems – Requirements for bodies providing audit and certification of energy management systems”.

2015-10-14T21:33:15+00:00News|