Apparecchi di sollevamento – Criteri generali per verificare l’idoneità delle ralle

La normazione è da sempre al fianco dei settori più tecnici e riferiti agli ambiti squisitamente meccanici. Ne è un recente esempio il recepimento da parte della commissione Apparecchi di sollevamento e relativi accessori della EN 13001 parte 3-4.

Questo documento – che deve essere utilizzato unitamente alle UNI EN 13001-1 e UNI EN 13001-2 – fornisce le condizioni generali, i requisiti e i metodi per prevenire col progetto e la verifica teorica i pericoli di natura meccanica degli apparecchi di sollevamento (gru).

Ha come oggetto i cuscinetti delle gru, non quelli parte di componenti normalizzati, come riduttori, motori, ecc. Questi cuscinetti devono essere, tuttavia, progettati utilizzando le azioni di carico di cui alla EN 13001-2 e i parametri di classificazione di cui alla EN 13001-1.

La EN 13001 -3-7, ora in fase redazionale e riferita agli ingranaggi e ai riduttori, ha come oggetto proprio le azioni dei carichi per i cuscinetti.

Qui di seguito è riportato un elenco di situazioni pericolose significative e di eventi pericolosi che potrebbero generare rischi per le persone durante l’utilizzo previsto e ragionevolmente prevedibili in caso di uso improprio:

  • superamento dei limiti di resistenza (snervamento, rottura, fatica)
  • superamento dei limiti di temperatura del materiale o dei componenti
  • instabilità elastica della gru o delle sue· parti (instabilità per carico di punta, imbozzamento)

La norma non si applica alle gru costruite prima della data di pubblicazione come EN e serve come riferimento di base per le norme europee per particolari tipi di gru.

All’interno della UNI EN 12001 parte 3-4 sono citati i seguenti riferimenti normativi:

  • EN 10083-1 Steels for quenching and tempering – Part 1: General technical delivery conditions
  • EN 10247 Micrographic examination of the non-metallic inclusion content of steels using standard pictures
  • EN 13001-1 Cranes – General design – Part 1: General principles and requirements
  • EN 13001-2 Crane safety – General design – Part 2: Load actions
  • EN 13001-3-1 Cranes – General design – Part 3-1: limit states and proof of competence of steel structure
  • EN ISO 148-1 Metallic materials, Charpy pendulum impact test – Part 1: Test method
  • EN ISO 683-17 Heat-treated steels, alloy steels and free-cutting steels – Part 17: Bali and roller bearing steels
  • EN ISO 4287  Geometrical product specifications (GPS) – Surface texture: Profile method – Terms, definitions and surface texture parameters
  • EN ISO 12100 Safety of machinery – General principles for design – Risk assessment and risk reduction
  • ISO 76 Rolling bearings – Static load ratings
  • ISO 281 Rolling bearings – Dynamic load ratings and rating life
  • ISO 4306-1 Cranes – Vocabulary – Part 1: General

Informazioni per l’acquisto

UNI EN 13001-3-4:2019 “Apparecchi di sollevamento – Criteri generali per il progetto – Parte 3-4: Stati limite e verifica dell’idoneità del macchinario – Ralle”

Euro 100,00 + iva (in lingua inglese) – Euro 100,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi.

L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come!

Clienti e Soci

Tel. 02 700 24 200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì) – Email: vendite@uni.com

Comunicazione a cura di UNI – Ente Italiano di Normazione

2021-08-02T08:57:25+01:00Agosto 2nd, 2021|UNI - Ente Italiano di Normazione|
Torna in cima