L’ACCREDITAMENTO ISO/IEC 17025 E ISO/IEC 17020 SODDISFA I REQUISITI DELLA ISO 9001: I COMUNICATI DI IAF-ILAC-ISO

IAF, ILAC ed ISO hanno emesso due documenti congiunti per confermare che gli Organismi ed i Laboratori accreditati operano, a tutti gli effetti, con sistema di gestione riconosciuto che copre i requisiti della ISO 9001.

Il comunicato congiunto ISO-ILAC-IAF sui requisiti del sistema di gestione ISO/IEC 17025 “Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e di taratura” è stato rilasciato per la prima volta nel giugno 2005, è stato rivisto nel gennaio 2009 per fare riferimento alla ISO 9001:2008 piuttosto che alla ISO 9001:2000, e di nuovo ad aprile 2017 per riflettere l’edizione corrente della ISO 9001:2015 e anche la revisione della ISO/IEC 17025. Il comunicato è stato quindi aggiornato per confermare che i laboratori accreditati ISO/IEC 17025 operano con un sistema di gestione della qualità riconosciuto e sono conformi ai requisiti della ISO 9001.

La dichiarazione aggiornata afferma: “L’adempimento da parte del laboratorio dei requisiti della norma ISO/IEC 17025 indica che il laboratorio soddisfa sia i requisiti di competenza tecnica sia i requisiti del sistema di gestione necessari per fornire costantemente risultati e tarature tecnicamente validi. I requisiti del sistema di gestione nella ISO/IEC 17025 sono scritti in linguaggio pertinente alle operazioni di laboratorio e operano generalmente in conformità con i principi della ISO 9001.”

Il comunicato congiunto IAF-ILAC-ISO sull’accreditamento ISO/IEC 17020:2012 “Valutazione della conformità – Requisiti per il funzionamento degli organismi che effettuano l’ispezione” è stato emesso nel 2013, per chiarire che gli Organismi di Ispezione accreditati ai sensi della ISO/IEC 17020:2012 operano con un sistema di gestione della qualità riconosciuto e sono conformi ai requisiti della ISO 9001.

Il comunicato afferma che: “Un Organismo di Ispezione che soddisfa i requisiti della norma di accreditamento ISO/IEC 17020:2012 è conforme sia ai requisiti di competenza tecnica sia ai requisiti del sistema di gestione, necessari per rilasciare regolarmente sul mercato rapporti di ispezione validi e affidabili. I requisiti del sistema di gestione della norma ISO/IEC 17020:2012 (sezione 8) sono scritti in linguaggio congruo alle attività degli Organismi di Ispezione e sono allineati ai relativi requisiti della norma ISO 9001.”

Pertanto, IAF e ILAC concordano con ISO che i requisiti del sistema di gestione della ISO/IEC 17025 e della ISO/IEC 17020 sono conformi ai principi di ISO 9001 e sono in linea con i relativi requisiti.

I due comunicati sono quindi progettati per ridurre la necessità di verifiche ridondanti dei Laboratori e degli Organismi accreditati, consentendo loro di concentrarsi sulla fornitura di servizi affidabili e di alta qualità ai propri clienti. Tale precisazione si è resa nuovamente necessaria in seguito alla constatazione che diversi Laboratori e Organismi accreditati trovavano difficoltà a dimostrare ai propri clienti che i rispettivi accreditamenti coprono anche i requisiti della ISO 9001.

I comunicati congiunti IAF-ILAC-ISO sono disponibili ai seguenti link:

Comunicazione a cura di ALPI Associazione

ALPI LOGO SU MAGAZINE QUALITA'