Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

Aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi rinnova ISO 9001:2015 con Rina

E’ terminato con esito favorevole l’audit di mantenimento della certificazione di qualità ISO 9001:2015, per l’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi, con piena soddisfazione da parte del certificatore e senza alcuna non conformità o osservazione. «Un risultato lusinghiero per cui ringrazio tutto il personale di Airgest – ha commentato il presidente Salvatore Ombra – ed in particolare gli addetti alla Qualità.

Sono orgoglioso della squadra e del lavoro che si sta portando avanti». «La certificazione – spiega il direttore generale di Airgest, Michele Bufo – attesta che tutte le procedure aziendali, come assistenza ai voli, ai passeggeri, bagagli e gestione societaria sono conformi ai più stringenti standard internazionali di Qualità». A giudicare è l’ente di certificazione di qualità, Rina.

Nel frattempo all’aeroporto di Trapani Birgi fervono i preparativi per la festa per i dieci anni della compagnia aerea Albastar, che si svolgerà venerdì 31 luglio alle ore 19 nell’aerea landing dell’aerostazione.

«La scelta dell’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani  Birgi – ha detto la presidente della compagnia iberica, Daniela Caruso -, per i festeggiamenti del nostro decimo anno di attività, non è casuale: Birgi è, infatti, diventata la prima base operativa nel Sud Italia del vettore per numero di voli programmati e di passeggeri movimentati. L’aggiudicazione del recente bando – ha aggiunto Caruso -, aumenterà il numero di collegamenti offerti e il network di destinazioni servite».

2020-07-24T13:36:25+01:00Luglio 24th, 2020|News|
Torna in cima