Magazine Qualità

Magazine Qualità

Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità - Condividiamo la Qualità e l'Eccellenza - Dati e Notizie dal Mondo della Qualità -

Magazine Qualità

ACCREDITAMENTO UNI 10891 PER SGS

SGS ha ottenuto l’accreditamento per la norma UNI 10891  e l’iscrizione all’elenco OdC del Ministero Interni  che  si rivolge a tutti gli Istituti di Vigilanza Privata che organizzano ed erogano servizi di vigilanza e custodia conformi ai requisiti richiesti della legislazione vigente. 

sorveglianza

Nel contesto attuale di mercato si afferma sempre più l’esigenza di evidenziare la qualità del Servizio reso nel senso più ampio del termini, perché oggi giorno i clienti oggi non acquistano solamente i servizi, ma soprattutto i benefici che questi possono trarre ad esempio in un servizio di vigilanza privata i fattori determinanti nella scelta del potenziale cliente sono sicurezza, affidabilità, competenza e professionalità del personale che sono dei fattori spesso non immediatamente percepibili dal cliente in fase di selezione.

La certificazione di servizio di Vigilanza Privata secondo la Norma UNI 10891 ha lo scopo, quindi, di attestare il raggiungimento ed il mantenimento dei livelli di qualità del servizio nelle diverse tipologie di vigilanza privata:

  • vigilanza ispettiva
  • vigilanza fissa
  • vigilanza antirapina
  • vigilanza antitaccheggio
  • vigilanza di telesorveglianza
  • vigilanza di telesoccorso
  • vigilanza di telecontrollo
  • vigilanza di intervento
  • vigilanza di custodia valori
  • vigilanza di scorta valori
  • vigilanza di trasporto valori
  • vigilanza di trattamento denaro e beni assimilabili

Oltre ai miglioramenti apportanti all’interno degli istituti di vigilanza, il rispetto della Norma UNI 10891 permette alle agenzie di vigilanza privata di partecipare a gare pubbliche, in quanto rappresenta uno strumento con cui comunicare trasparenza e qualità del servizio offerto.

Le fasi principali dell’iter di certificazione comprendono:

*Definizione dello scopo della certificazione

*Pre-Audit (facoltativo)

*Stage 1 : L’obiettivo è valutare la conformità dei processi ai requisiti della Norma applicabile:

  • UNI 10891 ed. 2000 :  Servizi Istituti di Vigilanza requisiti
  • UNI 10459 ed. 2015 : Funzioni e profilo del professionista della security aziendale
  • DECRETO 1 dicembre 2010, n. 269 del Ministero dell’Interno pubblicato su : GU n. 36 del 14-2-2011 – Suppl. Ordinario n.37 — testo in vigore dal: 16-3-2011
  • Disciplinare emesso dal Capo della Polizia con Prot. 557/PAS/U/003100/10089.D(1) REG.2
  • Definizione dello scopo, autorizzazione allo svolgimento dello Stage 2

*Stage 2 Audit

*Report di non conformità e opportunità di miglioramento

*Rilascio del certificato, a validità triennale

Audit di sorveglianza al fine di verificare il mantenimento della conformità ai requisiti dello standard e il miglioramento continuo.

Validità della certificazione triennale, al termine del periodo di validità la certificazione può essere rinnovata secondo l’iter precedentemente descritto.

Per maggior informazioni clicca qui

2016-02-29T17:21:13+01:00Febbraio 29th, 2016|Certificazioni|
Torna in cima