ACCORDO FRA CEPAS, TUTTOAMBIENTE E ASSIEA

Una certificazione per la qualità di chi gestisce il ciclo rifiuti.

La corretta gestione dei rifiuti non solo è indispensabile per ovviare a tutti i casi di emergenza ambientale che sono sotto gli occhi di tutti, ma ancor più per formare competenze altamente specializzate che possano aiutare produttori e gestori a operare con sicurezza per evitare rischi, responsabilità e sanzioni.

Ed è proprio per dare una risposta parziale ma altamente qualificata a queste tematiche che CEPAS, in collaborazione con TuttoAmbiente e ASSIEA sta mettendo a punto il primo schema di certificazione delle competenze per Esperto in Gestione dei rifiuti.

In Italia oltre 6.000 sono le imprese che operano in questo settore (in crescita del 10% rispetto al 2008) con 155 mila addetti. Altre 3.156 aziende con altri 183 mila dipendenti gestiscono rifiuti come loro attività secondaria.

I tre soggetti all’origine del progetto di certificazione delle competenze hanno una precisa esperienza in questo settore. CEPAS in quanto braccio operativo di Bureau Veritas, istituto di certificazione delle competenze e della formazione; TuttoAmbiente, società specializzata nella formazione (certificata) e consulenza ambientale, fondata e diretta da Stefano Maglia, autore sin dal 1989 del primo Codice dell’ambiente italiano, che è anche Presidente di Ass.I.E.A. (Associazione Italiana Esperti Ambientali) che ha per obiettivo principale la valorizzazione e qualificazione professionale di coloro che si occupano (o che si volessero occupare) di ambiente in modo autorevole, consapevole e sostenibile.

TuttoAmbiente già oggi offre un Master Gestione Rifiuti, giunto ormai alla XVII edizione che si propone come un percorso altamente specializzato, finalizzato a formare professionisti e operatori in grado di affrontare autonomamente le problematiche di gestione dei rifiuti e i relativi risvolti applicativi.

Comunicazione a cura di CEPAS

cepas per magazine qualità

2019-06-12T10:34:17+01:00Ambiente, Certificazioni|