Ad Abbiategrasso (Mi) la nuova Casa dell’Acqua

La Casa dell’Acqua di Abbiategrasso è più moderna e tecnologica. 

Inaugurazione Lunedì 22 Ottobre ore 11.30 in piazza Garibaldi. 

casa dellacqua abbiategrasso su Magazine Qualità

Dopo i lavori di ristrutturazione degli impianti tecnologici e idraulici è arrivato il momento dell’atteso taglio del nastro per la Casa dell’Acqua di piazza Garibaldi ad Abbiategrasso.

Lunedì 22 ottobre alle 11.30, in occasione della festa patronale, si terrà l’inaugurazione del nuovo, moderno e tecnologico impianto, alla presenza del sindaco Cesare Nai e del presidente di Amiacque Pierluigi Arrara.

Da oggi Gruppo CAP gestirà la Casa dell’Acqua in proprio, provvedendo, oltre ad effettuare le analisi come in passato, anche a programmare ed eseguire le sanificazioni e le manutenzioni periodiche, necessarie per il buon funzionamento dell’erogatore.

Come in precedenza, la casetta erogherà acqua naturale e frizzante prelevata dall’acquedotto cittadino. L’erogazione dell’acqua naturale sarà a fruizione libera mentre l’acqua frizzate sarà limitata ai soli residenti di Abbiategrasso, che verranno riconosciuti grazie alle tessere CRS e CNS. Ogni cittadino potrà prelevare al massimo 12 litri d’acqua a settimana.

“Su ognuna delle oltre 170 Casa dell’Acqua realizzate da Gruppo CAP vengono effettuati specifici controlli ogni mese su 40 parametri: una procedura rigorosa e sicura che ci ha portato ad essere la prima azienda idrica in Italia a ottenere la certificazione ISO 22000 per la sicurezza alimentare. A questi si aggiungono i controlli effettuati su pozzi e reti: oltre 22.000 prelievi all’anno e quasi 640.000 determinazioni analitiche portate a termine annualmente su diversi parametri chimici e microbiologici, che confermano che l’acqua del rubinetto è di ottima qualità, con una dose equilibrata di sali minerali e batteriologicamente pura” afferma il presidente di Amiacque Pierluigi Arrara.

“L’ammodernamento di questa Casa dell’Acqua è una risposta concreta in favore della sostenibilità ambientale, per ridurre i consumi di plastica e garantire acqua, sia naturale che frizzante a chilometro zero per tutti i cittadini di Abbiategrasso. L’acqua potabile che arriva nei rubinetti dei cittadini del nostro comune è buona, sicura, controllata e ottima da bere oltre ad essere una risorsa amica dell’ambiente ed economica” commenta il sindaco Cesare Nai.

Ogni Casa dell’Acqua eroga in media 1500 litri al giorno che corrispondono a 1000 bottiglie di plastica da 1,5 litri, questo significa che ogni struttura consente di risparmiare ogni anno 365.000 bottiglie, che equivalgono a 38 tir in meno sulle strade e 12 tonnellate di PET in meno da produrre e smaltire.

2018-10-20T08:04:42+00:00News, Senza categoria|